ZEROBNB: L’EVOLUZIONE VERDE DELL’AIRBNB

254
0
Condividi:

Moltissime sono le cause che ci spingono a viaggiare: lavoro, shopping, semplice svago, interessi culturali e molto altro ancora. Diversi motivi che richiedono tutti due elementi essenziali, ossia spostamento e soggiorno. Ed è proprio su questo secondo aspetto che è il caso di soffermarsi un attimo.

Il soggiorno

Zerobnb: l'evoluzione verde dell'Airbnb - Camera d'hotel, Ibis, Lione

Zerobnb: l’evoluzione verde dell’Airbnb – Camera d’hotel, Ibis, Lione

Viaggiare e passar fuori una e più notti richiedono sempre un certo livello pianificazione: per il budget, le distanze e gli standard qualitativi. Tutto influisce sulla scelta della struttura, partendo dagli ostelli per arrivare a hotel mono o pluristellati, passando per bed & breakfast e per i più recenti Airbnb.

Airbnb, qualche informazione

Zerobnb: l'evoluzione verde dell'Airbnb - Airbnb parigino

Zerobnb: l’evoluzione verde dell’Airbnb – Airbnb parigino

Nata soltanto nel 2008, la formula dell’Airbnb si è rivelata un successo in termini di prenotazioni, incontrando milioni di persone che per viaggiare l’hanno scelta come tipologia di pernottamento. Ma in cosa consiste? Semplicemente nel prenotare, tramite sito web a seconda delle proprie esigenze/preferenze, uno spazio messo in condivisione da privati. Ovviamente in tutta sicurezza, sia economica che personale.

Una direzione verde

Zerobnb: l'evoluzione verde dell'Airbnb - Nolla Cabin, Helsinki

Zerobnb: l’evoluzione verde dell’Airbnb – Nolla Cabin, Helsinki

Nonostante l’Airbnb disponga di varie categorie di immobili, adatti a famiglie piuttosto che a comitive di amici, giovani o anziani, non ha ancora tra le sue opzioni quella legata all’ecosostenibilità, tema che fortunatamente sempre più viaggiatori (e non solo) prendono in considerazione. In questo quadro in cui viaggiare responsabilmente ha assunto grande importanza si inserisce la figura dello Zerobnb.

Zerobnb?

Zerobnb: l'evoluzione verde dell'Airbnb - Beachfront Pipeline Solar Home, Haleiwa

Zerobnb: l’evoluzione verde dell’Airbnb – Beachfront Pipeline Solar Home, Haleiwa

Il principio in termini di prenotazione è il medesimo dell’Airbnb. A cambiare, in questo caso, è più che altro la tipologia di struttura, la quale prevede la riduzione al minimo, se non la totale eliminazione delle emissioni di CO2, sia direttamente che indirettamente. Gli alloggiamenti infatti devono evitare gli sprechi energetici, facilitare il riciclaggio ed essere accessibili tramite mezzi di trasporto non inquinanti.

L’idea

Zerobnb: l'evoluzione verde dell'Airbnb - Brand New Studio Earthship, Taos

Zerobnb: l’evoluzione verde dell’Airbnb – Brand New Studio Earthship, Taos

Viaggiare in modo sostenibile per l’ambiente non è solo una moda, bensì una questione etica di rilevanza globale, in cui si è per l’appunto rivista la Neste, azienda finlandese con sede a Helsinki impegnata nella produzione di energia e soluzioni per il riutilizzo di rifiuti e residui. Il fatto che un decimo della produzione di gas serra provenga dal settore turistico ha spinto la dirigenza a creare la nuova realtà di Zerobnb. Una sorta di provocazione ad Airbnb al fine di far nascere tra le sue strutture la categoria “ecosostenibile”.

Un aiuto importante

Zerobnb: l'evoluzione verde dell'Airbnb - Snow igloo, Pelkosenniemi

Zerobnb: l’evoluzione verde dell’Airbnb – Snow igloo, Pelkosenniemi

Citando un proverbio a sua volta citato da Al Gore, “se vuoi andare veloce vai da solo, se vuoi andare lontano andate insieme”, è chiaro come anche in un ambito delicato e innegabilmente importante come la salvaguardia del pianeta sia fondamentale un contributo trasversale da parte più diversi settori. In questo caso è evidente quanto il viaggiare “verde” a “zero” emissioni sia un elemento non da poco per aiutare la Terra.

zerobnb.com

neste.com/journeytozero

Pages: | Multi-Page

Condividi: