WEEKEND A MADRID E DINTORNI: LA GUIDA

163
0
Condividi:

Real Coliseo de Carlos III

Accanto a El Escorial, una piccola chicca assolutamente da non perdere è il Real Coliseo de Carlos III. Questo delizioso teatro costruito alla maniera italiana fu voluto dal sovrano per dare nuova linfa alla creatività scenica spagnola. Con una capienza di circa 340 posti e una platea dalla forma a U, questo teatro ospita ancora opere liriche, monologhi e spettacoli di danza. Un particolare da immortalare: l’imponente lampadario sospeso sopra le poltroncine, creato appositamente dalla Real Fábrica de Cristales de La Granja.

Pranzo al Real Club De Golf La Herrería

Se non volete staccare gli occhi dallo spettacolo di El Escorial neanche mentre state pranzando, la sosta consigliata è al Real Club De Golf La Herrería. Il ristorante di questo Golf Club è infatti aperto anche ai non soci e offre specialità locali come il cocido madrileño (stufato di carne con ceci), l’arroz con boletus (risotto ai funghi porcini), e il merluzzo cucinato in diverse forme.

Per gli amanti del green, La Herrería offre un ottimo campo di 6122 metri per 18 buche con 71 colpi di par, il tutto modulato fra boschi di roveri, frassini e querce.

Se invece state cercando il perfetto Instagram spot, fatevi indicare il punto da dove avvistare il trono di Filippo II direttamente dentro a El Escorial. Foto ad effetto garantita.

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 |... 5 |... 6 |... 7 |... 8 |... 9 |... 10 |... 11 |... 12 ... | Single Page

Condividi: