WEEKEND A CORTINA D’ESTATE. LA GUIDA INSIDER

2635
0
Condividi:

Resort di lusso per il jet set internazionale o comunità montana dove vibrano tenaci le tradizioni? Cortina d’Ampezzo fonde queste due anime all’apparenza antitetiche e mette sul piatto un’esperienza di soggiorno che accontenta tutti i palati. Che siate amanti dello sport adrenalinico o inguaribili gourmand; che siate in fuga dallo stress urbano o fan dello yoga ad alta quota, per tutti voi abbiamo un unico consiglio: lasciatevi guidare da chi queste montagne le conosce e le vive. E capirete che un solo weekend a Cortina non può bastare.

Taglio del ceppo alla Sagra d'Ampezzo - Weekend a Cortina (Ph. courtesy of Giacomo Pompanin)

Taglio del ceppo alla Sagra d’Ampezzo – Weekend a Cortina (Ph. courtesy of Giacomo Pompanin)

Arrivare per un weekend a Cortina d’Ampezzo in estate è come iniziare a vedere in technicolor dopo una vita in bianco e nero. Lo smeraldo dei declivi è punteggiato dal giallo delle calendule e dal viola delle campanule, contrappunto selvaggio ai colori più domestici che si riversano dai balconi ai lati della strada. Un quadro tipico di montagna, si potrebbe pensare; ma con una nota che lo rende unico: l’ordine, che riverbera dalle costruzioni urbane fino addirittura al bosco.

È necessario, proprio a questo proposito, introdurre un’istituzione che spiega in buona parte il perché a Cortina si respiri un’aria diversa dalle altre località montane. Sono le Regole d’Ampezzo, costituite dai discendenti delle antiche famiglie della Valle e responsabili della tutela del territorio e del Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo. Riconosciute dallo Stato nei loro poteri, le Regole sono state e sono tutt’ora un baluardo contro l’urbanizzazione selvaggia, col territorio che rimane inalienabile e indivisibile. Un contrasto non banale, considerata la fama iper turistica della quale gode questa città.

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 |... 5 |... 6 |... 7 |... 8 |... 9 |... 10 |... 11 ... | Single Page

Condividi: