WEEKEND A BARI: LA GUIDA

835
0
Condividi:

Dopo appena un weekend a Bari non potrete più dimenticarla: i caotici e tortuosi vicoli del quartiere vecchio, gli indimenticabili scorci sul lungomare offerti dalle antiche mura e il profumo del suo tipico street food tutto all’italiana restano impressi nella mente di chiunque ci sia stato, e ancora di più nel cuore di chi ci ha vissuto. Bari è più realtà in una, ciascuna con i suoi tesori nascosti tutti da scoprire e la sua identità. Dalla città vecchia che ne custodisce la storia, al quartiere ottocentesco che racconta un’altra città attraverso i locali, le vie dello shopping e i palazzi eleganti, fino alla Bari moderna e più periferica, teatro del rinnovamento urbano, questa città è una piccola sorpresa nascosta nei pregiudizi sul sud Italia.

Step 1: il quartiere Murat

Weekend a Bari - Palazzo Mincuzzi (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Weekend a Bari – Palazzo Mincuzzi (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Che raggiungiate la città in aereo, approdando al moderno aeroporto internazionale Karol Wojtyla, e poi prendiate un treno veloce per la stazione centrale, oppure che arriviate direttamente in treno, la prima tappa dell’itinerario non può che essere il quartiere Murat: il meraviglioso centro città ottocentesco, con le sue ampie e trafficate strade a scacchiera attraverso cui orientarsi è davvero semplice.

Qui, tutti gli appassionati di architettura andranno incontro ad una stimolante caccia al tesoro per scovare tutti gli edifici storici nascosti nel dedalo di eleganti vie. Tra questi, celato tra le vetrine delle boutique che affollano la famosa via Sparano, il nostro preferito è Palazzo Mincuzzi, che con i suoi decori liberty vi costringerà ad alzare lo sguardo e restare senza fiato.

Weekend a Bari - Vista da via Sparano (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Weekend a Bari – Vista da via Sparano (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Poco lontano, una volta superate le ricche vie dello shopping, raggiungerete corso Vittorio Emanuele II, lo spartiacque che divide il quartiere Murattiano dalla città vecchia. Su questo arioso viale si affacciano bellissimi edifici ricchi di storia: il neoclassico Teatro Piccinnie l’imponente Palazzo della Prefettura, che ha recentemente aperto al pubblico i suoi interni rococò, confinano con piccoli tesori inaspettati, come la piccola cappella privata del Palazzo Barone Ferrara, la cui architettura neo-gotica la rende unica nel suo genere.

Step 2: il sapore della città vecchia

Per scoprire l’anima autentica e popolare della città nata dalle contaminazioni tra l’Oriente e l’Occidente bisogna lasciarsi alle spalle i colorati edifici Murattiani e addentrarsi nell’intricato labirinto di stradine pedonali che compongono il centro storico. Qui sarete sorpresi dai profumi provenienti dalle finestre delle cucine dove le massaie impastano il pane. L’unico modo per vivere appieno la bellezza di Bari vecchia è riporre le mappe e le cartine e perdersi, lasciarsi trascinare dagli odori, dai suoni e dagli scorci che sorprendono lo sguardo ad ogni angolo.

Weekend a Bari - Arco Meraviglia (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Weekend a Bari – Arco Meraviglia (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Passeggiando tra questi vicoli, passando sotto gli archi, come l’Arco Meraviglia, che secondo la leggenda fu costruito in una notte da un innamorato per raggiungere la finestra della sua Giulietta, e attraversando le piccole corti che ospitano gruppi di massaie che lavorano a mano la pasta per le orecchiette, si sbuca infine in piazza Mercantile, l’antico centro della città di Bari. Questo spazio ricco di storia, sul quale si affacciano il Palazzo del Sedile, antica sede del consiglio della città, e la casa di Niccolò Piccinni, sorge attorno alla “colonna infame” di epoca romana, ed è il posto migliore per assaggiare lo street food alla barese.

BARI STREET FOOD

Weekend a Bari - Largo Albicocca (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Weekend a Bari – Largo Albicocca (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Per poter realmente assaporare il cibo di strada made-in-Bari, il modo migliore è cominciare dalle “popizze”, note anche come “pettole”, preparate ogni giorno in strada dalle massaie che, a ridosso delle case o in postazioni mobili, impastano, preparano e friggono questa prelibatezza. Le più buone della città le prepara l’anziana signora Pina in un angolo di piazza Mercantile, e, insieme alle “sgagliozze”, sono la sua specialità. Queste ultime, delle frittelline di polenta, sono un altro piatto tutto da gustare dello street food in stile barese, e il luogo migliore per farlo è largo Albicocca: questo angolo mozzafiato recentemente restaurato è da sempre il regno della signora Carmela, la “sgagliozzara”, e qui, all’ombra degli ulivi, sorseggiando una birra Peroni ghiacciata (la birra barese per eccellenza), ci si possono godere le migliori frittelle di tutta la città.

La focaccia

Weekend a Bari - San Nicola (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Weekend a Bari – San Nicola (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Per assaggiare però l’autentica focaccia alla barese bisogna raggiungere il panificio Fiore, in un vicolo a pochi passi dalla basilica di San Nicola e dalla maestosa cattedrale di San Sabino. Percorrendo le pittoresche stradine che le uniscono, circondati dalla bellezza dell’architettura romanica pugliese, mangiando un trancio di focaccia senza eguali si può davvero entrare a contatto con l’essenza della città e vivere Bari come la vivono i baresi.

Panificio Fiore

Str. Palazzo di Città, 38, 70122 Bari

+39 080 523 6290

Il gelato artigianale

Weekend a Bari - Piazza del Ferrarese (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Weekend a Bari – Piazza del Ferrarese (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Se invece siete degli amanti del dolce, quello preferito dai baresi è il gelato artigianale, e la gelateria Gentile vi offre il miglior gelato con vista della città. Seduti ai loro tavolini all’esterno, non saprete decidere se la parte migliore di questa esperienza è il gelato o l’imponente e bellissimo castello Normanno-Svevo. La bellezza di questa fortezza bizantina, citata da Orazio e da Tacito, e la sua magnificenza hanno contribuito a renderla uno dei simboli della città.

Gelateria Gentile

Piazza Federico II di Svevia, 33, 70122 Bari

+39 080 528 2779

I panzerotti

Weekend a Bari - Panzerotti

Weekend a Bari – Panzerotti

Un eccellente modo per assaggiare invece i migliori panzerotti baresi, preparati da Cibò, è farne preparare uno classico al pepe e gustarlo durante una passeggiata sulle mura antiche della città: la “muraglia” circonda Bari vecchia, e percorrendola per raggiungere il fortino di Sant’Antonio Abate potrete ammirare il punto d’incontro tra l’imponente e moderno lungomare Imperatore Augusto, a sinistra, e il lungomare su cui si affaccia il porto antico, risalente alla prima metà del ‘900, a destra. Da qualunque parte guardiate, la vista è incantevole, e l’atmosfera magica da cui sarete circondati resterà per sempre indelebile nella vostra memoria, come i sapori e gli odori della città vecchia.

Cibò

Piazza Mercantile, 29, 70122 Bari

+39 339 795 6736

Step 3: pranzare a Bari

A Bari ce n’è davvero per tutti i gusti in materia di cucina, la ricerca culinaria barese è ricca di sorprese e, accanto ai piatti della tradizione, come le orecchiette con le cime di rapa, gli spaghetti con le cozze e i piatti a base di frutti di mare, l’innovazione e le contaminazioni della multietnica comunità barese rendono questa città meta dei food lovers.

La Tana del Polpo

Weekend a Bari - La Tana del Polpo

Weekend a Bari – La Tana del Polpo

Per chi crede che semplicità sia sinonimo di bontà e ama la tradizione, La Tana del Polpo nei vicoli della città vecchia è il posto perfetto. In questa trattoria di mare potrete provare uno dei menù degustazione giornalieri proposti in base al pescato del giorno, che includono varie portate e l’immancabile “teglia”, fatta di patate, riso e cozze. La frittura mista e le varie interpretazioni del polpo sono il vero valore aggiunto di questo caloroso ristorante.

Strada Vallisa, 50, 70122 Bari

+39 080 975 3338

Giampà

Weekend a Bari - Giampà

Weekend a Bari – Giampà

Se invece cercate cura e attenzione per le materie prime e ricercatezza dei piatti, allora dovete provare la cucina di Giampà. Questo moderno e raffinato ristorante in centro città è perfetto per pranzare in compagnia e provare i migliori piatti della tradizione barese, preparati con amore ed eleganza. A partire dalla proposta di crudo di mare fino alla ricca selezione di primi di pesce, il miglior piatto sono senza dubbio le linguine con la polpa di riccio, davvero imperdibili.

Via De Giosa 7, 70121 Bari

+39 080 5217965

giamparistoranti.com

Mezcla

Weekend a Bari - Mezcla

Weekend a Bari – Mezcla

Per i più esigenti, sempre alla ricerca di nuove esperienze che sorprendano il palato, il posto giusto è Mezcla. Questo piccolo e intimo ristorante hipster nel cuore della città nasce dall’ambiziosa idea di combinare la tradizione italiana con piatti tipici di tutto il mondo. I loro piatti fusion sono un’esplosione di freschezza e un esempio d’innovazione all’italiana, tanto da darvi l’imbarazzo della scelta. Un consiglio? Provate assolutamente i ravioli burrata e caffè.

Via Giuseppe Bozzi, 53, 70121 Bari

+39 080 698 2113

mezclabari.com/

Step 4: il rituale del caffè

Che siano le otto del mattino, mezzogiorno o le undici passate di sera, ogni momento della giornata a Bari è il momento giusto per sedersi in un bar e sorseggiare un espresso. In questa città il rituale per eccellenza è quello del caffè: lungo o macchiato, ristretto o cappuccino, doppio o decaffeinato, non importa. La cosa fondamentale è avere qualcuno con cui condividerlo. A Bari il caffè è un vero e proprio rito, e chiunque viva qui trova, prima o poi, “il suo posto”, che diventa il luogo per incontrare gli amici, fare una colazione di lavoro o chiacchierare con la propria dolce metà.

Il Cortigiano

Weekend a Bari - Il Cortigiano

Weekend a Bari – Il Cortigiano

Il nostro preferito in assoluto per fare colazione è la caffetteria Il Cortigiano, a due passi dal polo universitario della città. Il suo menù e la vetrina pasticceria con un’allure parigina non possono che conquistarvi, e gli accoglienti tavolini all’esterno, riparati da una coltre di piante sempreverdi, sono il posto migliore dove godersi la brezza estiva. Qui non mancate di assaggiare il famoso “espressino barese”, una via di mezzo tra il cappuccino e il caffè macchiato.

Via Filippo Turati, 52, 70125 Bari

+39 080 548 6013

cortigiano.eu/

Open Café

Weekend a Bari - Open Café

Weekend a Bari – Open Café

La scelta migliore per bere un caffè con gli amici prima di tornare a casa dopo una giornata impegnativa è l’Open Café, facilmente raggiungibile da ogni angolo della città. Il suo giardino interno ha un’aria magica quando in serata si accendono le mille lucine che lo adornano, e qui, sulle dolci note melodiche suonate al pianoforte dai giovani artisti che si esibiscono flebilmente illuminati, potete godervi un cappuccino e assaggiare uno dei deliziosi dolci al cucchiaio.

Viale Papa Giovanni XXIII, 38, 70124 Bari

+39 080 975 2584

opencafè.it/

Le Terrazze del Santa Lucia

Weekend a Bari - Le Terrazze del Santa Lucia (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Weekend a Bari – Le Terrazze del Santa Lucia (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Quando invece si approda a Bari dopo un lungo soggiorno in grandi e caotiche città lontane dal mare, il posto giusto sono Le Terrazze del Santa Lucia, sul lungomare barese, a pochi passi dai famosi bagni di San Francesco. Seduti a pochi centimetri dall’acqua cristallina, sarete investiti dall’odore del mare, e anche per chi non ama particolarmente il sapore del caffè, quest’esperienza sarà indimenticabile.

Lungomare Starita, 11, 70132 Bari

+39 080 534 3345

leterrazzedelsantalucia.it/

Step 5: la sera nei dintorni di Bari

Weekend a Bari - Poesie a Polignano (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Weekend a Bari – Poesie a Polignano (Ph. by Alessandra Nuzzo)

È di sera che però Bari e i suoi dintorni esplodono nella loro magia e mostrano la loro unicità. Al di là della movida barese, che anima i pub delle viuzze del centro storico e riempie i ristoranti e i locali del quartiere Murat, i luoghi più magici risvegliati dalla luna in cui perdersi nelle serate estive sono tutti a pochi passi dalla città.

Polignano

Weekend a Bari - Polignano (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Weekend a Bari – Polignano (Ph. by Alessandra Nuzzo)

La poesia di Polignano tocca l’anima di chiunque cammini per le sue stradine sconnesse. Qui sarete guidati dal richiamo delle onde che s’infrangono sulle rocce a picco sul mare; ed è proprio a ridosso di queste che nasce un paese-gioiello. I bianchi muri in tufo degli edifici in stile pugliese si colorano soltanto dei fiori che li adornano e di versi di poesie; un contrasto affascinante con le fantasiose porte delle abitazioni.

Se siete innamorati, guidate la vostra metà attraverso i vicoli di questo magico borgo fino a raggiungere uno dei balconi mozzafiato che si affacciano sul mare e offrono la vista più romantica che possiate immaginare.

Se invece siete in compagnia dei vostri amici, scendete le lunghe e tortuose scalette che portano alla piccola cala di ciottoli. Qui potrete fermarvi a bere una birra ascoltando il suono delle risate alla luce della luna.

Alberobello

Weekend a Bari - Trulli di Alberobello (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Weekend a Bari – Trulli di Alberobello (Ph. by Alessandra Nuzzo)

Non potete lasciare Bari senza però prima aver passato una serata girovagando senza meta tra i trulli di Alberobello. Affacciandovi dal belvedere, la città bianca illuminata dalla via lattea vi lascerà senza parole. Servirà dunque la brezza pungente della Murgia per tenervi con i piedi per terra e assicurarvi che ciò che vedete è davvero reale.

Interamente fatto di trulli, costruzioni in pietra a secco con tetti conici, questo luogo, unico nel suo genere, è una tappa obbligata del vostro itinerario. E sarà inoltre capace di far esaurire la memoria della vostra macchina fotografica.

Pages: | Multi-Page

Condividi: