EL PAÍS VALENCIA – VALENCIA DA VEDERE

513
0
Condividi:

Immergersi nella movida valenciana

Valencia da vedere - Nightlife

Valencia da vedere – Nightlife

E se non si è ancora stanchi, Valencia sarà sempre pronta ad offrire divertimento per tutta la notte.

Tornando verso il centro della città, sarà possibile consumare un ottimo pasto, spesso accompagnato da spettacoli di flamenco o intrattenuti da chitarristi di musica spagnola – come al caratteristico Tinto Fino Ultramarino nei pressi della Cattedrale – oppure fermarsi a mangiare una tapa in una delle tante piccole ed allegre osterie che circondano l’intero quartiere. Se si ha voglia poi di concedersi il bicchierino “della staffa”, il già citato Barrio del Carmen farà al caso vostro.

La vita nel Barrio muta in base alle ore della giornata: tranquilla al mattino e nel pomeriggio; sfrenata al calar del sole. Durante il giorno i turisti si divertono a osservare le vetrine ed entrare nei negozi “alternativi”, alla ricerca di capi d’abbigliamento particolari. Al calar del sole, diventa il tempio dei divertimenti notturni. Un occhio di riguardo va a L’Infanta – una singolare birreria ricavata da un vecchio cinema sita a Plaça del Barrio – e al Radio City, il quale ogni sera offre un intrattenimento differente, dal concerto rock alla proiezione di cortometraggi di artisti valenciani.

L’ultimo aneddoto valenciano

Uno sguardo alla luna, prima di salutare la città, dà ancora il tempo per un ultimo aneddoto: chi ha mai sentito il detto “Estàs a la lluna de València”? Un tempo la città era circondata da mura e le porte avevano un preciso orario di chiusura. Se per un malaugurato caso si fosse arrivati alla porta in ritardo, non rimaneva altro che restare fuori dalla città per tutta la notte. Si restava quindi “alla luna di Valencia”. Oggigiorno questa frase viene molto utilizzata per gli sprovveduti e distratti, o quando si vuol qualcosa senza però riuscire ad ottenerla.

Ed è così che anche la notte passerà allegramente su questa città in cui “si sfuma la vita in un sorriso continuo”. Perché, in fondo, viaggiare cos’è? Togliere quell’opaco dai nostri occhi, a volte distratti, per renderci sempre un po’ migliori.

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 |... 5 |... 6 |... 7 |... 8 |... 9 |... 10 |... 11 |... 12 |... 13 ... | Single Page

Condividi: