TRIPTHERAPY: IL GIRO DEL MONDO SENZA AEREI IN 1000 GIORNI

Condividi:

 Avete presente quei momenti in cui vorreste mollare tutto e cambiare vita? Quegli attimi in cui ogni cosa vi sembra vuota e priva di vera sostanza, il lavoro banale e ripetitivo, il tran tran quotidiano troppo monotono? Ecco, Claudio Pelizzeni, 32 anni, ex bancario, non si è limitato a pensarlo. Ha veramente mollato tutto, casa, lavoro, sicurezza, per lanciarsi in un progetto grandioso: il giro del mondo in 1000 giorni senza mai prendere un aereo. E così è nato TripTherapy, un viaggio raccontato in un blog e in un profilo Instagram. E a breve anche in un libro.

A fine marzo 2014 Claudio si è licenziato e ha lasciato tutto per inseguire le sue passioni. Partenza fissata il 4 maggio con un primo ambizioso obiettivo: raggiungere l’Australia senza prendere mai un volo (parliamo di circa 48.000 chilometri e 16 nazioni in 9 mesi). Inizia così, in direzione est, verso il sorgere del sole, il lungo viaggio di Claudio, alias TripTherapy. Abbiamo avuto il piacere di intervistarlo per The Italian Eye Magazine.

TripTherapy: Il giro del mondo senza aerei in 1000 giorni

TripTherapy: Il giro del mondo senza aerei in 1000 giorni

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 |... 5 |... 6 |... 7 |... 8 |... 9 |... 10 |... 11 |... 12 |... 13 ... | Single Page

Condividi: