SPIAGGE ISOLA D’ELBA: LA GUIDA DELLE PIÙ BELLE

2795
0
Condividi:

L’isola d’Elba, situata proprio davanti alle coste toscane, è famosa per il suo mare cristallino e per le sue spiagge dorate e sabbiose, a tratti anche rocciose. Grazie alla vasta scelta di strutture ricettive è possibile trascorrere qui delle vacanze da sogno, senza il bisogno di volare per migliaia di chilometri per godersi un mare caraibico e fotografare litorali che magari avete visto solo su libri e cataloghi.

Spiagge Isola d'Elba: la guida delle più belle

Spiagge Isola d’Elba: la guida delle più belle

L’Isola d’Elba è facilmente raggiungibile con il traghetto, che da Piombino conduce ai porti dell’isola.

Ricca di storia, proprio qui Napoleone Bonaparte ha trascorso il suo esilio, durante il quale costruì due residenze divenute poi musei nazionali.

Ma il fiore all’occhiello dell’isola sono sicuramente le sue spiagge, che niente hanno da invidiare ai mari tropicali. Ecco dunque la guida completa alle spiagge dell’Elba.

Cala dei Frati, Portoferraio

Spiagge Isola d'Elba: la guida delle più belle - Cala dei Frati (Ph by elbalink)

Spiagge Isola d’Elba: la guida delle più belle – Cala dei Frati (Ph by elbalink)

Una delle più belle di tutta l’isola. Raggiungibile solo via mare, è molto piccola, appena 10 metri, e sono poche le ore di sole a disposizione per godersela, solo dalle 11 alle 14. Tuttavia, merita almeno una visita. È infatti caratterizzata da un mare il cui fondale è chiaramente visibile e da sabbia mista a ciottoli bianchi.

Capo Bianco, Portoferraio

Spiagge Isola d'Elba: la guida delle più belle - Capo Bianco

Spiagge Isola d’Elba: la guida delle più belle – Capo Bianco

Anche qui l’acqua cristallina è la protagonista, a contrasto con una spiaggia dominata dalle ripide scogliere. Nei suoi 290 metri di lunghezza domina la calma più assoluta. Consigliamo di andare quando tira lo scirocco, per godere di un mare ancora più trasparente.

Padulella, Portoferraio

Spiagge Isola d'Elba: la guida delle più belle - Padulella

Spiagge Isola d’Elba: la guida delle più belle – Padulella

Situata a nord dell’isola, la spiaggia è facilmente raggiungibile a piedi grazie ad un sentiero, lungo il quale è possibile ammirare un panorama. La Padulella è costituita da falesie bianche che si tuffano a picco sul mare. Qui, grazie all’azione dei venti meridionali, il colore dei fondali passa dal verde acqua all’azzurro, fino a confondersi con il cielo. Lunga circa 170 metri, la spiaggia è dotata di attrezzature che consentono di passare un piacevole soggiorno.

Sansone, Portoferraio

Spiagge Isola d'Elba: la guida delle più belle - Sansone

Spiagge Isola d’Elba: la guida delle più belle – Sansone

Anche questa spiaggia paradisiaca è contornata dallo spettacolo dell’acqua limpida e da ciottoli bianchi. Sulla destra è presente uno scoglio, apprezzato dai giovani per tuffarsi, mentre a sinistra un grande faraglione, frequentato dagli escursionisti in canoa e kayak. È presente pure una ricca varietà di grotte e rocce, oltre ad un’ampia popolazione di pesci colorati. Qui è inoltre possibile partecipare alle attività di snorkeling.

Cavoli, Campo nell’Elba

Spiagge Isola d'Elba: la guida delle più belle - Cavoli

Spiagge Isola d’Elba: la guida delle più belle – Cavoli

Facilmente raggiungibile e ricca di strutture ricettive, Cavoli è amata dai più giovani. Non a caso è conosciuta come la spiaggia della movida elbana. Circondata dalla macchia mediterranea, è posizionata all’interno di un’insenatura; inoltre la sabbia è più spessa e granulosa e il mare ha un colore trasparente. Qui è possibile optare per ombrellone e sdraio oppure sostare nella parte completamente libera.

Il suo nome deriva dai cavili, ossia dei blocchi di granito squadrati che in passato venivano estratti nelle cave della zona.

La Fetovaia, Campo nell’Elba

Spiagge Isola d'Elba: la guida delle più belle - Fetovaia

Spiagge Isola d’Elba: la guida delle più belle – Fetovaia

Situata lungo la parte sud-ovest dell’isola, è una delle spiagge più conosciute e frequentate. È caratterizzata da sabbia dorata e fine e dal mare cristallino dalle mille sfumature. Si estende per 800 metri ed è contornata da scogliere granitiche, dalle quale ci si può tuffare. Meta ideale per famiglie e bambini, il luogo è perfetto anche per escursioni in pedalò.

La Paolina, Marciana

Spiagge Isola d'Elba: la guida delle più belle - Paolina

Spiagge Isola d’Elba: la guida delle più belle – Paolina

La spiaggia prende il nome dalla sorella di Napoleone, che secondo la leggenda amava prendere il sole in questa porzione dell’isola. Anticamente il suo nome era invece Castiglione. Il suo fascino è determinato, oltre che dal fondale splendido, anche da un folto bosco di lecci, che contribuisce a rendere la spiaggia vagamente selvaggia. Lunga poco meno di 100 metri, qui si può passeggiare a piedi nudi sopra un mosto di sabbia e sassolini.

Cala Seregola, Rio Marina

Spiagge Isola d'Elba: la guida delle più belle - Cala Seregola

Spiagge Isola d’Elba: la guida delle più belle – Cala Seregola

Situata in una delle zone minerarie più importanti d’Italia, a Cala Seregola si possono ancora vedere i resti delle antiche miniere e uno storico pontile di caricamento. Lunga 190 metri, è una spiaggia molto affascinante per gli appassionati di storia. Non è però molto adatta per prendere il sole, a causa della prevalenza di sassi grossolani e da scogliere frequentate soprattutto da pescatori.

Vetrangoli, Capoliveri

Spiagge Isola d'Elba: la guida delle più belle - Vetrangoli (Ph by elbalink)

Spiagge Isola d’Elba: la guida delle più belle – Vetrangoli (Ph by elbalink)

Situata nella parte meridionale dell’isola, si tratta di una piccola oasi selvaggia dove a dominare è la pace, a causa della difficoltà di accesso – è raggiungibile solo via mare – e dell’assenza di servizi. È chiamata anche Punta Rossa, perché dominata da alte pareti di roccia rossastra sulle quali è possibile vedere le tracce delle cave dove veniva estratto il ferro.

La spiaggia è formata da sabbia e ghiaia bianche, a tratti più scure, insieme a ciottoli minerari. In un piccolo tratto sono invece presenti grosse pietre e scogli. Anche qui si può godere della trasparenza del mare.

Felciaio, Capoliveri

Spiagge Isola d'Elba : la guida delle più belle - Felciaio

Spiagge Isola d’Elba: la guida delle più belle – Felciaio

La spiaggia, completamente libera e selvaggia, è divisa in due da un sentiero: a destra, una scogliera forma una piccola piscina, apprezzata da chi ama tuffarsi; a sinistra sono presenti invece delle piccole calette di sassolini, raggiungibili facendo una passeggiata sulla scogliera. Grazie al mare cristallino e alla ricchezza di fauna marina, lo snorkeling qui è un must.

Come arrivare all’Isola d’Elba

L’isola è raggiungibile in traghetto dal porto di Piombino. Potete consultatare comodamente online un elenco orari traghetti per l’Elba da Piombino oppure acquistare il vostro biglietto last minute direttamente al porto.

Condividi: