SANTORINI E IL MEDITERRANEO: VIAGGIO NELLA TERRA DEL MITO

291
0
Condividi:

Fra mondanità e spiritualità

Belvedere - Santorini e il Mediterraneo (Ph. by Valentina Contavalle)

Belvedere – Santorini e il Mediterraneo (Ph. by Valentina Contavalle)

Dopo un’altra mezz’ora di cammino, sarete nuovamente tra le salite di Thera.

Sembra davvero di essere in un altro luogo, così diverso. Il vociare dei turisti, i ristoratori che invitano ad entrare, per sorseggiare un cocktail e godere della vista mozzafiato sul mare.

La terrazza Belvedere è un luogo da non perdere. Ebbene si, il nome è tutto un programma, e non è un luogo comune: gustare un frullato di frutta fresca o un bicchierino di Ouzo, seduti su di un divanetto di vimini e affacciati su di uno splendido panorama, è davvero inebriante. Sembra quasi di essere uno spettatore comodamente affacciato sul “tetto del mondo”. E se nell’affacciarsi si prova un po’ d’invidia, non c’ è da meravigliarsi: Thera è il luogo perfetto per le ville con piscina, abbarbicate sulla montagna.

Shopping a Thera - Santorini e il Mediterraneo (Ph. by Valentina Contavalle)

Shopping a Thera – Santorini e il Mediterraneo (Ph. by Valentina Contavalle)

Girovagare per le viuzze colorate di blu, salire le scalinate, può essere davvero divertente, anche se non accessibile a tutti. Ovunque negozi di souvenir e gioiellerie. E negozianti ansiosi di mostrare la loro merce. Nell’aria riecheggia una continua un’atmosfera di festa.

L’aspetto più mondano dell’isola spesso distoglie dai suoi percorsi culturali.

Cattedrale - Santorini e il Mediterraneo (Ph. by Valentina Contavalle)

Cattedrale – Santorini e il Mediterraneo (Ph. by Valentina Contavalle)

Il culto religioso è particolarmente sentito: nella piazza principale di Thera si può ammirare la Cattedrale ortodossa di Santorini. Una volta dentro, si rimane estasiati dai suoi affreschi e mosaici coloratissimi alla luce delle candele votive, avvolti da un tenue odore d’incenso.

Data l’ora, una sosta per gustare i dolci tipici del notorio Iriana Cafè, proprio di fronte alla chiesa, sembra d’obbligo.

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 |... 5 |... 6 ... | Single Page

Condividi: