BANAUE, FILIPPINE: LE PIU’ ANTICHE RISAIE DEL MONDO

10858
0
Condividi:

Alla scoperta di un luogo incantato delle Filippine: un viaggio nelle ultime risaie di Banaue, ancora sconosciute al turismo di massa

rice terraces, banaue, philippines, the italian eye magazine

La vista su Banaue dalle colline circostanti

Pochi posti al mondo sono rimasti così genuini e intatti come il Nord delle Filippine che ospita le più antiche risaie del mondo a Banaue, nominate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1995.

Create più di 2000 anni fa dalla popolazione degli Ifugao, cacciatori di teste esperti nella lavorazione del legno, queste risaie a terrazza sono uno dei più autentici esempi della genialità dell’uomo.

Se siete dipendenti dai comfort del mondo occidentale, potete smettere di leggere adesso. Se invece considerate esplorare la natura il vero lusso e vi adattate facilmente, questo luogo incantato vi rimarrà nel cuore per sempre.

L’attività principale per i turisti che arrivano in questa zona è il trekking tra le montagne ammirando le risaie alle prime luci dell’alba, respirando aria pulita lontano dal caos di Manila e assaporando i cibi offerti dalla terra (amanti del burro d’arachidi, attenzione!).

rice terraces, banaue, philippines, the italian eye magazine

Il verde smeraldo delle bellissime risaie di Hungduan, le più antiche di tutta la regione

rice terraces, banaue, philippines, the italian eye magazine

Uno dei copricapi più colorati, usati dalle donne locali durante le cerimonie importanti

COME ORGANIZZARE IL VIAGGIO

Le Filippine sono una meta insolita da proporre perché ancora inesplorate e poco conosciute dal turismo di massa. Più di 2000 isole danno la possibilità al viaggiatore di godersi il sole, le palme e alcune tra le immersioni più belle del mondo. The Italian Eye vi consiglia di abbinare ai giorni di relax al mare, almeno 3-4 giorni nell’ ”ottava meraviglia del mondo”: le risaie.

Da Manila partono ogni sera svariati autobus notturni della compagnia Ohayami che in 9 ore raggiungono Banaue in un percorso ad alto tasso adrenalinico (ndr: la guida “spensierata” dei filippini). Tuttavia vi consigliamo vivamente di affittare una macchina con un’autista privato: sarà l’ultimo lusso prima della pace low-profile di Banaue.

rice terraces, banaue, philippines, the italian eye magazine

Provate il trekking da un villaggio all’altro, scoprendo i sentieri lungo le risaie

QUANDO ANDARE

Durante ogni stagione dell’anno, le terrazze risplendono di colori diversi a seconda del processo di maturazione del riso, dal verde più acceso al giallo oro. Vi consigliamo di esplorare le risaie uno o due mesi prima del raccolto, quando le terrazze si tingono di un colore verde brillante: di solito verso ottobre e novembre.

rice terraces, banaue, philippines, the italian eye magazine

Le nuvole scendono sulle montagne dietro Hungduan

COSA VISITARE

Da Banaue in poi, ovunque vi troverete, vedrete risaie. Fare trekking tra un paesino e l’altro è la maniera più sportiva e affascinante per esplorarle tutte. Sono cinque le terrazze nominate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO: Batad, Bangaan, Mayoyao, Hungduan e Nagacadan. In alternativa potete affittare una guida che vi porterà in giro tutto il giorno a bordo di un sidecar attaccato alla sua moto: un’esperienza da provare assolutamente.

rice terraces, banaue, philippines, the italian eye magazine

La luce del sole si riflette sugli stagni creati per il riso a Hungduan

DOVE DORMIRE

Si possono scegliere tra svariati piccoli hotel sparsi in tutti i villaggi. Ma l’opzione più comoda è prenotare una camera direttamente a Banaue, il punto più facilmente raggiungibile da Manila. Le sistemazioni sono spartane (spesso senza prese elettriche se non nel ristorante o alla reception) ma gradevoli. Tutti gli hotel hanno anche un ristorante, spesso con splendida vista sulle risaie. E i proprietari vi aiuteranno a trovare una guida e a pianificare le escursioni.

Sanafe Lodge Hotel

La terrazza del Sanafe è molto popolare per la vista sulle risaie al tramonto. L’hotel è la migliore opzione qualità-prezzo della zona. Le camere sono essenziali ma confortevoli, bagni privati o condivisi, wifi, ristorante e personale cordiale.

Uyami’s Greenview Lodge

Questo piccolo hotel vanta una vista magnifica sulle risaie di Banaue e possiede camere di legno semplici a prezzi modestissimi. Il ristorante serve le specialità del luogo con prodotti provenienti dalle vicinanze come il burro d’arachidi fatto in casa.

Banaue Hotel

L’hotel più “moderno” del centro ha camere spaziose, un’ampia lobby e un ristorante famoso tra le comitive organizzate. Sicuramente è l’alloggio che dispone di più comfort, anche se è più decentrato rispetto ai precedenti.

Foto di Ludovica Amodeo Grabau

Condividi: