HOTELS WE LOVE: RESIDENZA ASCANIO SFORZA MILANO

902
0
Condividi:

Un’oasi di quiete nel cuore di una città sempre in fermento. È la Residenza Ascanio Sforza a Milano, dimora seicentesca i cui appartamenti accolgono con design e comfort moderni ma con la sapienza di un’altra epoca.

Residenza Ascanio Sforza Milano - La vista sul Naviglio

Residenza Ascanio Sforza Milano – La vista sul Naviglio

L’atmosfera pacifica che si respira non appena varcata la soglia della Residenza Ascanio Sforza ha qualcosa di sorprendente. Un minuto prima si è immersi nel via vai dei Navigli, uno dei luoghi nevralgici di Milano, mentre quello dopo ci si ritrova in un grazioso cortile interno al quale il caos sembra non poter accedere.

La stessa sensazione di quiete perdura durante tutto il soggiorno alla Residenza, coadiuvata dagli ampi spazi degli appartamenti e dalla loro perfetta insonorizzazione.

Il look moderno delle abitazioni e l’ampia gamma di servizi offerti – dal ritiro lavanderia all’autosilo, dall’angolo colazione attrezzato in ogni appartamento ai prodotti ricercati presenti nelle stanze da bagno – rendono la Residenza un ottimo punto d’appoggio sia per chi viaggia per lavoro che per le famiglie in vacanza.

Il miglior modo per conoscere la Residenza è comunque attraverso le parole di chi la conosce, la vive e la cura quotidianamente. Abbiamo avuto così il piacere di intervistare il signor Renato Badan, Responsabile dell’accoglienza della Residenza Ascanio Sforza.

Qual è la storia della Residenza Ascanio Sforza?

Residenza Ascanio Sforza Milano - Il cortile interno

Residenza Ascanio Sforza Milano – Il cortile interno

Parlando di storia, mi piace ricordare che siamo in un bel palazzo del 1600, attentamente ristrutturato, con la vista proprio sul Naviglio.

È interessante conoscere il concetto che ha ispirato la nascita della Residenza: il titolare doveva trascorrere un periodo in un residence, ma al solo pensiero di entrare nel suo appartamento aveva già voglia di scappare. Decise quindi di creare una struttura proprio come quella in cui avrebbe voluto soggiornare, con standard notevolmente superiori. Per questo motivo gli appartamenti sono studiati e curati in tutti i dettagli, con mobili antichi ed elementi di design, con spazi ampi e dimensioni generose.

Quali sono gli ideali di stile seguiti per il design degli appartamenti?

Residenza Ascanio Sforza Milano - Salotto

Residenza Ascanio Sforza Milano – Salotto

È stato scelto uno stile accogliente e allo stesso tempo moderno, con qualche declinazione al lusso. In tutti gli ambienti sono stati inseriti mobili, oggetti e utensili che rimandano ai grandi architetti protagonisti della scena milanese. Lo scorso anno una ristrutturazione ha reso tutti gli appartamenti ancora più freschi e attuali.

Essendo i Navigli una zona con molte attrazioni c’è stata una grande attenzione all’insonorizzazione per consentire un ottimo standard di relax ai nostri ospiti.

Ci sono delle comodità esclusive che gli ospiti possono trovare alla Residenza? 

Residenza Ascanio Sforza Milano - I colori del bagno

Residenza Ascanio Sforza Milano – I colori del bagno

Per noi comodità significa innanzitutto riservatezza e un servizio di prim’ordine per gli Ospiti di cui mi occupo personalmente.

Negli appartamenti, che vengono puliti ogni giorno, gli ospiti trovano tutto quello di cui hanno bisogno; anche un minibar, snack e la macchina del caffè Nespresso, in più hanno a disposizione una piccola caffetteria dove poter fare colazione e dei tavolini nel cortile fiorito.

In reception forniamo il massimo supporto ai nostri ospiti, possiamo provvedere alla spesa, a ricevere le consegne di Amazon o degli abiti stirati della tintoria.

All’interno del giardino della Residenza disponiamo di un autosilo unico nel suo genere, che può ospitare fino a trentadue automobili ed è estremamente pratico per i nostri ospiti.

Un altro grande plus è l’essere in un’area esclusiva di Milano ben servita dai mezzi pubblici e comoda per raggiungere gli aeroporti, le autostrade e il centro.

Qual è il viaggiatore-tipo per il quale la Residenza è stata pensata?

Residenza Ascanio Sforza Milano - Camera da letto

Residenza Ascanio Sforza Milano – Camera da letto

Il mix della Clientela è vario. Qui soggiornano regolarmente personaggi della moda, artisti, musicisti, uomini d’affari, studenti stranieri e famiglie che desideravano passare un week-end visitando la Milano dei musei, dello shopping e dei grandi eventi musicali e sportivi.

Gli appartamenti sono perfettamente attrezzati e studiati per i lunghi soggiorni. Molti sono infatti i manager e i business travellers che si fermano da noi, anche solo in attesa di trovare una casa in città. Per questo abbiamo convenzioni con diverse Società che ci chiedono di ospitare i loro funzionari.

I nostri appartamenti più grandi raggiungono i 180 mq e quindi sono molto ricercati dalle famiglie o da gruppi numerosi.

Da quando Milano è diventata una delle capitali del turismo abbiamo visto aumentare considerevolmente la richiesta Leisure, ma ultimamente i viaggiatori Bleisure [Business + Leisure, N.d.R.] costituiscono una tendenza con cui abbiamo a che fare sempre più frequentemente.

C’è qualche scena di vita quotidiana tipicamente milanese alla quale si può assistere dalle finestre della Residenza?

Residenza Ascanio Sforza Milano - Colazione sul balcone

Residenza Ascanio Sforza Milano – Colazione sul balcone

La Residenza si affaccia sul Naviglio e proprio di fronte al nostro ingresso c’è la Conchetta, una delle chiuse progettate da Leonardo da Vinci, tuttora in funzione. Leonardo ha contribuito enormemente al sistema idrico della Lombardia e proprio qui si trovano molte delle sue geniali soluzioni.

Milano ha poi la capacità di stupire sempre e a tutte le ore. Qui le idee, la laboriosità degli abitanti, la ricerca, il bello, l’arte e la voglia di divertirsi e di competere sono all’ordine del giorno.

La zona dei Navigli in particolare è sempre stata una delle più vive della città. Storicamente qui si svolgevano la maggior parte delle attività commerciali, e nelle vecchie corti gli artigiani davano vita e forma alle materie prime quali il legno, il marmo e il ferro. Oggi ci sono invece mille attività, ristoranti e locali di musica, un quartiere veramente pittoresco. Sia di giorno sia di notte. Peccato non siano più ormeggiate sui canali le chiatte su cui pulsava la vita notturna.

Quali sono gli angoli nascosti di Milano facilmente raggiungibili dalla Residenza?

Residenza Ascanio Sforza Milano - Tramonto sul Naviglio

Residenza Ascanio Sforza Milano – Tramonto sul Naviglio

La zona dei Navigli nasconde innumerevoli angoli di pura poesia: il vicolo dei lavandai, rimasto come secoli fa, la Chiesa di San Cristoforo, tanti spazi verdi per chi ama la natura.

Essendo di fronte alla Conchetta di Leonardo, non possiamo dimenticare tutto ciò che ci ha lasciato questo genio che visse per venti anni a Milano: non solo il famoso affresco dell’Ultima Cena, ma anche il Codice Atlantico, le chiuse del Naviglio e i numerosi disegni da dove traspare la sua genialità unica.

A due passi dalla Residenza si raggiunge poi la Darsena, che dopo la recente sistemazione è diventata un centro di ritrovo di molti milanesi. Qui si trovano un mercato e dei locali con interessanti offerte gastronomiche.

Chi è venuto in città per un viaggio culturale può inoltre arrivare in solo dieci minuti al Castello Sforzesco, al Duomo, oppure a tutti i suoi negozi più famosi.

A poca distanza dalla Residenza ci sono infine una delle chiese più antiche della città, la magnifica Sant’Eustorgio, il recente Museo Diocesano e la Conca del Naviglio.

Renato Badan | Reception Manager

Photo courtesy of Residenza Ascanio Sforza

Link utili

Sito internet: http://www.ascaniosforza.it/

Facebook: https://www.facebook.com/residenzaascaniosforza/

Instagram: https://www.instagram.com/residenza_ascanio_sforza/

LinkedIn: www.linkedin.com/company/residenza-ascanio-sforza

Pages: | Multi-Page

Condividi: