LA MODA INCONTRA L’ARCHITETTURA: LE BOUTIQUE PIÙ BELLE DEL MONDO

6184
0
Condividi:

Firmate da celebri architetti o ubicate in scenografici edifici di forte impatto architettonico, ecco le boutique più belle del mondo.

Prada Aoyama Tokyo

La moda incontra l'architettura: le boutique più belle del mondo - Prada, Tokyo

La moda incontra l’architettura: le boutique più belle del mondo – Prada, Tokyo

Firmato dagli architetti svizzeri Herzog & de Meuron, il Prada Aoyama Tokyo è una delle opere architettoniche salienti della città. Gli elementi dell’edificio a sei piani sono tutti tra loro interconnessi. Tubi orizzontali, nuclei verticali, lastre pavimentali e griglie amalgamano struttura, spazio e facciata in un’unica creazione.

5-2-6 Minamiaoyama, Minato, Tokyo 107-0062, Giappone

+81 3-6418-0400

Hermes in Rue de Sevres a Parigi

La moda incontra l'architettura: le boutique più belle del mondo - Hermes, Parigi

La moda incontra l’architettura: le boutique più belle del mondo – Hermes, Parigi

Lo store di Hermes in rue de Sevres è l’emblema del concept store contemporaneo. L’architettura è stata ricavata dalla ex piscina Art Decò Lutetia, inaugurata nel 1935 e chiusa nel 1970. La struttura, sottoposta ai criteri imposti dalle Belle Arti, è stata rispettata quasi in toto. Si trovano così elementi decorativi preesistenti, quali pareti, colonne e pavimento con tessere musive in smalto, vetro e ceramica.

La piscina è stata coperta con materiale composito ma lasciata intatta. La pavimentazione è stata restaurata, con tonalità di bianco, beige, verde chiaro, grigio, argento e oro. Ai lati della piscina i frammenti di piastrelle sono stata assemblate con la tecnica dell’opus incertum. Tutti gli elementi architettonici e decorativi contribuiscono a creare un richiamo alla fluidità dell’acqua in pieno stile Art Decò.

Tre padiglioni in legno intrecciato spezzano lo stile, garantendo un’atmosfera quasi zen. L’intero spazio si sviluppa su 2.155 mq, nei quali viene raccolta tutta la gamma dei prodotti del mondo Hermes.

17 Rue de Sèvres, 75006 Paris, Francia

+33 1 42 22 80 83

Stuart Weitzman a Roma

La moda incontra l'architettura: le boutique più belle del mondo - Stuart Weitzman, Roma

La moda incontra l’architettura: le boutique più belle del mondo – Stuart Weitzman, Roma

Il marchio di calzature americano Stuart Weitzman si è affidato all’architetto/designer Fabio Novembre per l’allestimento degli interni del flagship store al numero 27 di via dei Condotti a Roma.

Un nastro continuo percorre le pareti divenendo al tempo stesso ripiano, scaffale o mera decorazione. Nelle parole dello stesso architetto è espresso emblematicamente il concept del progetto:

“Quando Stuart mi ha chiesto di progettare un luogo in cui esporre le sue creazioni, ho subito pensato a preziose scatole incartate, a confezioni regalo da dedicare alle sue clienti, chiuse da un nastro che senza mai interrompersi segua le superfici dello spazio espositivo, descrivendo percorsi di fantasie… Perché le scarpe sono vettori di desiderio”.

Via dei Condotti, 27, 00187 Roma

+39 06 4542 0510

Armani Store New York

La moda incontra l'architettura: le boutique più belle del mondo - Armani, New York

La moda incontra l’architettura: le boutique più belle del mondo – Armani, New York

Disegnato da Massimiliano e Doriana Fuksas, lo store Armani è posto tra la centralissima Fifth Avenue e la 56th Street. Lo show room che occupa i primi tre piani di due edifici ed ha il suo elemento peculiare in una vorticosa scala che collega i diversi piani. La struttura è in acciaio rivestito in materiale plastico, un gioco architettonico che conferisce leggerezza e dinamicità agli interni. Le forme fluide sono poi riprese dal design degli interni.

“L’edificio che ospita Armani/5th Avenue – spiega Doriana Fuksas – è estremamente importante nella storia dell’architettura, perché è uno dei primi esempi di facciata International Style. Quando si interviene su un simile esperimento, bisogna avere ben chiaro che l’esterno è New York e che l’interno deve essere un’intuizione. Un esempio di abilità e sensibilità tipiche dello stile di Giorgio Armani. Punto di riferimento e attrazione diventa la grande scala, esperienza emotiva, scultura che collega tra loro tutti i piani, che ospitano l’universo Armani linea per linea”.

717 5th Ave, New York, NY 10022, Stati Uniti

+1 212-339-5950

Tod’s Store a Tokyo

La moda incontra l'architettura: le boutique più belle del mondo - Tod's, Tokyo

La moda incontra l’architettura: le boutique più belle del mondo – Tod’s, Tokyo

È una reinterpretazione degli alberi di olmo delle strade di Omotesando (Tokyo) quella che si staglia sulla facciata intrecciata dell’edificio Tod’s. Autore del progetto è l’architetto Toyo Ito, che nell’intreccio di vetro e cemento ha creato un’architettura evocativa, organica e dinamica. L’edificio si articola su sette piani, su una superficie che si sviluppa ad L. I piani più bassi ospitano i negozi, quelli centrali e superiori sono destinati agli uffici amministrativi.

Giappone, 〒150-0001 Tōkyō-to, Shibuya-ku, 渋谷区Jingūmae, 5 Chome−5−1−トッズ表参道ビル

+81 3-6419-2055

Boutique Dior a Seoul

La moda incontra l'architettura: le boutique più belle del mondo - Dior, Seoul

La moda incontra l’architettura: le boutique più belle del mondo – Dior, Seoul

Situato nel quartiere di Gangnam-gu, il negozio Dior di Seul è stato progettato dall’architetto francese Christian de Portzamparc e negli interni da Peter Marino.

La struttura dell’edificio ben si sposa all’aggettivo scultoreo. La facciata bianca a pieghe è ispirata ai tessuti delle creazioni di alta moda della Maison. Le vele poste sopra la base dell’edificio, realizzate in resina e fibra di vetro, riproducono in superficie il tipico motivo cannage di Dior. Tutto l’edificio è un esplicito omaggio al celebre couturier francese e alle caratteristiche forme fluide dei suoi tessuti.

464 Apgujeong-ro, Cheongdam-dong, Gangnam-gu, Seoul, Corea del Sud

+82 2-513-030

Boutique Bulgari a Roma

La moda incontra l'architettura: le boutique più belle del mondo - Bulgari, Roma

La moda incontra l’architettura: le boutique più belle del mondo – Bulgari, Roma

A 130 anni dall’apertura della celebre boutique in via dei Condotti, un nuovo progetto firmato da Peter Marino nel 2014 riqualifica gli spazi dello storico flagship, che fino al 1971 era l’unico al mondo. Classicismo e razionalismo dimorano negli interni, i cui elementi decorativi portano la firma di grandi autori del design italiano: Albini, Mangiarotti, Parisi, Ulrich.

Nuovi spazi sono stati altresì aggiunti, come le pareti rivestite in pelle e parquet con motivi geometrici ispirati alle decorazioni del Pantheon. La palette di colori va dal grigio al bronzo, fino al verde scuro. Al centro della boutique si trova invece il vestibolo interno, il cui pavimento reca un inserto in marmo Botticino raffigurante una stella a otto punte in porfido. A fianco di questa sala, l’area che ospita la cassa e il reparto pacchetti che conduce alla galleria dedicata agli orologi da uomo. Il negozio risulta pertanto trasformato e restaurato in un gioco tra innovazione e tradizione.

Via dei Condotti, 10, 00187 Roma

+39 06 696261

Boutique Loewe a Barcellona

La moda incontra l'architettura: le boutique più belle del mondo - Loewe, Barcellona

La moda incontra l’architettura: le boutique più belle del mondo – Loewe, Barcellona

La boutique Loewe sorge al piano terra della casa Lleò i Morera, opera dell’architetto Domènech i Muntaner, esponente del modernismo catalano. L’edificio si trova lungo il Passeig de Gràcia, divenuto nel corso del XIX secolo elegante e maestoso viale/vetrina delle famiglie borghesi di Barcellona.

Nel 1943 Loewe stabilì qui il suo punto vendita, apportando poi diverse modifiche al progetto originario. A partire dal 2011 l’edificio è stato oggetto di lavori di ristrutturazione sotto la guida dell’architetto Peter Marino, che ha ottenuto il recupero dell’immagine originaria della struttura.

L’ingresso è stato così ripristinato nella sua posizione originale e in alcuni elementi di facciata, che erano scomparsi, sono stati incorporati. Il negozio, con i suoi 600 mq distribuiti su tre piani, è dunque suprema manifestazione di stile modernista nelle modanature dell’ingresso, nei soffitti a mosaico e anche in alcuni affreschi recuperati grazie al lavoro di ristrutturazione.

Passeig de Gràcia, 35, 08008 Barcelona, Spagna

+34 932 16 04 00

Condividi: