LE MIGLIORI PIZZERIE DI NAPOLI

11917
0
Condividi:

Quanto è buona la pizza con la pummarola ‘n goppa! Ma anche bianca. Ripiena. Con cornicione farcito. E chi più ne ha più ne metta. Ma una cosa è certa: la pizza italiana che tutti vogliono è la vera pizza napoletana: sottile ma con il cornicione alto. Morbida con il tipico impasto del pane, elastico e privo di grassi. Non esiste allora posto migliore della stessa Napoli per poter assaporare questo piatto. Da sempre un segno distintivo e caratteristico del nostro paese. The Italian Eye Magazine vi propone una selezione delle migliori pizzerie di Napoli. Un invito a visitare questa magnifica città. Godendosi il gusto della più famosa specialità della cucina partenopea.

A slice of Margherita pizza is served at Braz pizzeria in Sao Paulo

LE MIGLIORI PIZZERIE DI NAPOLI

50 KALÒ

Le migliori pizzerie di Napoli: 50 Kalò

Le migliori pizzerie di Napoli: 50 Kalò

Piazza Sannazzaro, 201/B 081 1920 4667

50 Kalò non è soltanto considerata una delle migliori pizzerie di Napoli. Rientra anche nella top 10 delle migliori pizzerie d’Italia. Ha infatti ottenuto gli ambitissimi tre spicchi di Gambero Rosso. É un locale elegante nella sua semplicità. Con un nome che difficilmente si dimentica: Kalos, nell’antica Grecia, stava ad indicare il concetto di bellezza. Strettamente collegato alla bontà. E 50 Kalò presenta sulle tavole dei propri clienti delle pizze che racchiudono in sé tutta la qualità dei migliori prodotti campani. 

La spassionata ricerca del mastro pizzaiolo Ciro Salvo coniuga un’attenzione per lo studio dell’impasto. E dalla sperimentazione di varie qualità di farina col buon sapore della vera pizza napoletana. Se potete, assaggiate anche i fritti che vengono proposti. In particolare la frittatina di maccheroni. Data la sua popolarità, la pizzeria è sempre molto affollata. E non essendo possibile effettuare prenotazioni l’attesa può risultare anche molto lunga. Ciò nonostante fidatevi, ne vale la pena.

 

PIZZARIA LA NOTIZIA 53 e 94

Le migliori pizzerie di Napoli: La Notizia

Le migliori pizzerie di Napoli: La Notizia

Via Michelangelo da Caravaggio, 53 +39 081 714 21 55

Via Michelangelo da Caravaggio, 94

Due pizzerie, una tradizionale e una gourmet, entrambe in una zona lontana dal centro e dalle principali attrazioni turistiche, entrambe che danno direttamente sulla strada e nate dalla volontà e dalla bravura del maestro pizzaiolo Enzo Coccia. Due spazi piccoli, che contano un massimo di 30 coperti ciascuno; ma non sono proprio i luoghi più nascosti e più contenuti a dare le più grandi soddisfazioni? La Pizzaria La Notizia ne è la prova lampante.

La Notizia 54 è il primogenito, aperto nel 1994 e dominato dal grande forno a legna, dove poter gustare una delle migliori pizze napoletane della tradizione. Il menù presenta una scelta piuttosto limitata, con soltanto 6 varianti, ma ancora una volta la quantità e le dimensioni impallidiscono di fronte alla qualità. Le pizze sono una più gustosa dell’altra, fatte con materie prime di prima scelta, le migliori della zona, e richiamano ogni giorno frotte di avventori amanti del mangiar bene.

Nel 2010 viene aperta La Notizia 94, una delle prime pizzerie gourmet di Napoli, dove poter assaggiare dei tipi di pizza insoliti, mai improbabili ma con degli elementi particolari, che si distanziano dalla cucina tradizionale. Una nuova sfida vinta per Enzo Coccia, che vanta premi e riconoscimenti per entrambi i suoi locali.

http://www.pizzarialanotizia.com/

PIZZERIA SANDROPIZZETTATA

Le migliori pizzerie di Napoli: Sandropizzettata

Le migliori pizzerie di Napoli: Sandropizzettata

Via Francesco Solimena, 72 081 556 5578

Una piccola pizzeria, nel Quartiere Vomero di Napoli. Qua la parola d’ordine è qualità. Gli ingredienti vengono scelti seguendo ricette rigorose. Per assicurare la creazione di pizze in cui ogni elemento lasci in bocca un sapore fresco e gustoso. La Sandropizzettata non gode della stessa popolarità di altre pizzerie storiche, eppure gli avventori escono dal locale con la pancia piena ed un sorriso stampato in volto.

Il rapporto qualità-prezzo è decisamente migliore rispetto a quello delle pizzerie più famose. E si può sempre contare su un personale cordiale ed amichevole. La particolarità di questa pizzeria è proprio la Pizzettata: un pizza lunga ed ovale farcita con vari ingredienti mescolati. E accostati fra di loro con classe e tanta fantasia. L’impasto, fondamentale per la buona riuscita della pizza napoletana, è leggero, elastico e rende il prodotto finale altamente digeribile. Consigliata sotto ogni punto di vista.

LA MASARDONA

Le migliori pizzerie di Napoli: La Masardona

Le migliori pizzerie di Napoli: La Masardona

Via Giulio Cesare Carpaccio, 27 081 281057

Un’altra grande specialità campana è la pizza fritta: un piatto tanto gustoso quanto, spesso e volentieri, pesante. Se da una parte con il fritto si riesce ad andare più o meno sempre sul sicuro, dall’altra riuscire a cucinarne di buono non è impresa da poco. Soprattutto se si tratta di una ricetta che fa parte da anni della tradizione. E ci si ritrova davanti come giudici spietati i cittadini della bella Napoli. La Masardona però sembra non deluderli.

Il locale è infatti sempre molto affollato durante il weekend. Perciò meglio provarlo durante la settimana. Così da godersi le prelibatezze con più calma e pace. La pizza fritta qui è fatta con grande cura e maestria. Il ripieno è avvolto fra due fogli di pasta (solitamente la pizza fritta è invece ripiegata su sé stessa) e appare morbida al tatto, asciutta, addirittura leggera. E incredibilmente saporita. Con prezzi decisamente abbordabili.

DA ATTILIO

Le migliori pizzerie di Napoli: Da Attilio

Le migliori pizzerie di Napoli: Da Attilio

Via Pignasecca, 17 081 552 0479

Situata nel centro storico della città di Napoli, la Pizzeria Trattoria da Attilio vi lascerà letteralmente senza parole tanto sarete impegnati a gustare le specialità proposte dal titolare, Attilio Bachetti. Il menù è variegato, c’è l’imbarazzo della scelta, e in ogni pizza non convenzionale si nota un pizzico di fantasia che rende ogni piatto davvero unico.

Fra le grandi specialità del locale c’è la famosa pizza a stella, con le punte-cornicione ripiene di ricotta, o ancora la pizza Cannolo, che nella forma ricorda il tipico dolce siciliano e nel sapore mescola ricotta, salsiccia e funghi per un mix di sapori che esplodono in bocca! Nonostante la nomea e l’ottima posizione centrale, la pizzeria mantiene i prezzi abbastanza bassi, aggiudicandosi il certificato d’eccellenza su Tripadvisor e i 3 spicchi di Gambero Rosso.

O PIZZAIUOLO GUGLIELMO VUOLO

Le migliori pizzerie di Napoli: Guglielmo Vuolo

Le migliori pizzerie di Napoli: Guglielmo Vuolo

Via Brin, 69 081 522 4551

Eccellenze Campane si propone di dare spazio e voce alle piccole e medie imprese del settore enogastronomico campano, un luogo di incontro fra diverse generazioni all’insegna del prodotto genuino, della lavorazione accorta e appassionata e della riscoperta dei sapori della tradizione. A rappresentare l’eccellenza campana della pizza napoletana è stato scelto anche Guglielmo Vuolo, nato a Napoli nel 1960 e con una storia famigliare strettamente legata all’arte della pizza. Il successo di Vuolo non si fa attendere, tanto che, nel 2015, apre un’altra pizzeria in via Partenope, dove si trova ormai stabilmente e dove sta portando avanti il suo personale progetto della Pizza all’acqua di mare, il tutto in una location suggestiva che permette di godere dello spettacolo del Golfo di Napoli.

Anche la pizza di Guglielmo Vuolo si è aggiudicata i 3 spicchi di Gambero Rosso, rientrando nella guida delle migliori pizzerie d’Italia. Anche se i prezzi risultano leggermente alti, persino i palati più esigenti trovano ben poche critiche da muoverle.

http://www.guglielmovuolo.com/

PIZZERIA SORBILLO

Le migliori pizzerie di Napoli: Sorbillo

Le migliori pizzerie di Napoli: Sorbillo

Via dei Tribunali, 38 081 033 1009

Via dei Tribunali, nel centro storico della città, è una via colorata e chiassosa, sempre affollata, piena di gente di ogni età e di locali. È in questa cornice festosa che si inserisce il piccolo grande gioiello di Gino Sorbillo, costantemente aiutato dal fratello Antonio, una pizzeria che ha raggiunto una grande popolarità grazie all’eclettismo dei proprietari, al fascino del locale e a prezzi inverosimili per un prodotto di tale qualità, aggiudicandosi anch’essa i 3 ambiti spicchi di Gambero Rosso.

Il padre di Gino e Antonio, Savatore, è il diciannovesimo di 21 fratelli, tutti e 21 pizzaioli dal 1935; non si può certo negare che sappiano esattamente come fare il proprio mestiere. L’attesa in strada può sembrare interminabile, ma non lasciatevi scoraggiare, la fila spesso è molto scorrevole. Lievito Madre al Mare è il progetto parallelo dei Sorbilo, una pizzeria in Via Partenope, sul lungomare, dove poter godere dell’aria salubre e di una vista spettacolare.

http://www.sorbillo.it/it/

DA CARMINIELLO

Le migliori pizzerie di Napoli: Da Carminiello

Le migliori pizzerie di Napoli: Da Carminiello

Corso Secondigliano, 350 081 754 003

La pizza a Napoli è affar serio, fa parte della tradizione e della cultura della città. La sua lavorazione e la ricetta per ottenere un impasto insuperabile si tramandano di generazione in generazione, e Carminiello di tradizione ne sa qualcosa. La ditta è stata infatti fondata addirittura all’inizio del ventesimo secolo, nel 1910. La pizzeria non si trova nel centro città ma nella periferia nord, ed è forse anche per questo che mantiene intatta la sua genuinità e il suo sapore rustico, senza pretese, sfornando una pizza che è “‘a fine d’o munno”.

Dietro il bancone di Carminiello si affaccendano Vincenzo e Maria de Lucia, figli di quel Carmine de Lucia che ha iniziato la sua attività come ambulante, vendendo nel quartiere una delle pizze più buone che si fossero mai assaggiate. Menzione particolare va alle pizze creative, con ingredienti genuini e ben amalgamati fra di loro, sapori insoliti tutti da scoprire, e alla insuperabile pizza fritta, nonché agli altri sfizi fritti che si possono gustare sia dentro il locale che al volo, come tappa obbligata prima di riprendere l’attività quotidiana.

http://www.carminiello.it/

UMBERTO

Le migliori pizzerie di Napoli: Umberto

Le migliori pizzerie di Napoli: Umberto

Via Alabardieri, 30 081 418555

Umberto è un altro dei locali storici di Napoli; il suo nome è ben conosciuto dai napoletani e per questo è spesso e volentieri molto frequentato. Se non amate il rumore ed i luoghi troppo affollati, evitate di recarvi qui durante il weekend, quando il numero di avventori sale notevolmente, ma non lasciatevi intimorire dalla sua grande popolarità. Da Umberto si possono gustare primi e secondi tipici della cucina napoletana, eppure il ristorante è conosciuto e frequentato più che altro per le ottime pizze, scelte da un menù variegato che non tradisce mai il sapore della tradizione. A gestione famigliare, il locale ha compiuto quest’anno i cento anni di attività.

http://www.umberto.it/it/

PIZZERIA STARITA

Le migliori pizzerie di Napoli: Starita

Le migliori pizzerie di Napoli: Starita

Via Materdei, 27-28 081 557 3682

Avete presente l’episodio “Pizze a credito” del film diretto da Vittorio de Sica L’oro di Napoli? È ambientato in una pizzeria nel quartiere Materdei, dove la bellissima e formosa Sofia la pizzaiola (interpretata da Sophia Loren) impasta dietro il bancone e attrae i clienti per la sua avvenenza. Il set del film è la pizzeria Starita, un locale che si trova nel suggestivo vicolo Materdei, nel quartiere Stella del centro storico; una location unica e pittoresca dove poter assaporare uno dei più bei lati della città. Starita propone da 110 anni un menù con pizze particolari, accompagnate da fritture e antipasti sfiziosi da sgranocchiare per ingannare l’attesa e dolci per concludere il pasto in bellezza. Consigliatissimi sono gli angioletti fritti, sia salati che alla nutella, la pizza montanara ripiena e le Corna Maradona, ripiene di ricotta, ciccioli e pepe.

ANTICA PIZZERIA DA MICHELE

Le migliori pizzerie di Napoli: Michele

Le migliori pizzerie di Napoli: Michele

Via Cesare Sersale, 1/3 081 553 9204

L’Antica Pizzeria da Michele, nota in città semplicemente come Michele, ha origini – come già dice il nome – antichissime, risalenti addirittura al 1870. La famiglia Condurro decise allora di avviare, proprio nel centro di Napoli, una scuola di maestri pizzaioli, e nel 1906 arrivò l’apertura del primo locale della pizzeria, gestita appunto da Michele.

Nel 1930 la pizzeria cambia sede e si trasferisce in quella attuale, in via Cesare Sersale, decisione fortunata, visto che Michele arriva ad essere definita da critici e giornalisti il tempio sacro della pizza. Se decidete di provare questa storica pizzeria, non aspettatevi un menù ricco di varianti: la famiglia Condurro da secoli si tramanda un segreto, il segreto della semplicità, della scelta di ingredienti pregiati e saporiti per dare forma ad una pizza che non ha bisogno di aggiunte strambe per lasciare soddisfatti. Ecco perchè le uniche due pizze proposte sono quelle classiche: la marinara e la margherita.

http://damichele.net/

PIZZERIA DI MATTEO

Le migliori pizzerie di Napoli: Di Matteo

Le migliori pizzerie di Napoli: Di Matteo

Via Tribunali, 94 081 455262

L’amore, la dedizione e la passione verso la pizza a Napoli si tramanda di padre in figlio, di generazione in generazione. Questo vale anche per Salvatore di Matteo, maestro pizzaiolo e proprietario della pizzeria Di Matteo, uno dei locali storici partenopei, conosciuto ed apprezzato sia in Italia che all’estero. Costituito da due sale abbastanza ampie, la particolarità del posto, oltre al proporre una delle pizze più buone e gustose della città, è anche un’eccellente friggitoria che prepara dalle pizze fritte alle mitiche frittatine di pasta, fino a piccoli sfizi di ogni tipo. Imperdibile il famoso cuoppo di fritture, piatto tipico dello streetfood made in sud.

http://www.pizzeriadimatteo.com/

DA CONCETTINA AI TRE SANTI

Le migliori pizzerie di Napoli: Da Concettina

Le migliori pizzerie di Napoli: Da Concettina

Via Arena alla Sanità, 7 bis 081 290037

Il quartiere della Sanità è pieno di storia, una tappa obbligata per i turisti che qui hanno la possibilità di visitare le Catacombe Paleocristiane, il cimitero le Fontanelle, passeggiare ammirando i meravigliosi palazzi nobiliari in stile barocco, e infine fare una sosta gustosa nella pizzeria di Ciro Oliva, Da Concettina ai tre Santi. Gli Oliva hanno capito fino in fondo quanto sia bella Napoli, quanto valga il proprio rione, e hanno deciso così di contribuire alla sua promozione e sponsorizzazione turistica.

Il locale è suggestivo, con mattoni a vista, il personale è cordiale e il menù è vario. Si va dalle pizze della tradizione alle così dette pizze eccellenti, creazioni che cambiano a seconda delle primizie di cui la terra dispone di stagione in stagione. Vale sicuramente la pena assaggiare la frittatina con ripieno genovese, classica frittata di pasta con carne di manzo, provola affumicata e pepe; fra le pizze speciali Oliva menzione d’onore va alla pizza tarallo, un esemplare unico nel suo genere.

http://www.pizzeriaoliva.it/

 

PAUSA DESSERT

La cucina del sud Italia è unica e invidiata, e Napoli ne è una degnissima esponente. Non è soltanto la pizza che fa perdere la testa ai suoi abitanti e ai turisti di tutto il mondo: la pasticceria napoletana vanta infatti una lunga e prestigiosa tradizione. Per i più golosi, ecco qualche dritta per un’indimenticabile pausa dessert.

Le prelibatezze partenopee non vi bastano mai? Trovate qui la guida completa di The Italian Eye alle specialità della cucina napoletana.

zeppole1

 

PASTICCERIA POPPELLA

fioccodinevepoppella_google

Via Arena della Sanità, 24 081 455309

Non lontano dalla pizzeria Da Concettina ai Tre Santi, sempre nel suggestivo quartiere Sanità, si trova Poppella: il luogo ideale per chi non vuole rinunciare a una dolcezza di fine pasto. Sfogliatelle, cannoli, cassatine, crostate: i dolci tipici della pasticceria napoletana sono esposti in vetrina, uno accanto all’altro, coloratissimi e diversi fra loro. Una vera gioia per gli occhi e per il palato.

Ma Poppella deve soprattutto la sua fama ai fiocchi di neve: un dolce innovativo, invenzione del pasticcere Ciro Poppella. Una pasta che è nata per essere fresca, leggera e morbida. Con un ripieno che si scioglie in bocca. Proprio come come un fiocco di neve. Questo sfizio, pur essendo di giovane età, si è ben presto imposto in tutta Napoli come un vero e proprio dolce tipico. Ed disponibile in due varianti: quella classica o quella con il ripieno di pistacchio. Gli ingredienti? La pasta della brioche napoletana, una spolverata di zucchero a velo, ripieno di crema al latte, ricotta e panna fresca. Oltre a un ingrediente segreto che non si può svelare.

SCATURCHIO

Scaturchio

Piazza San Domenico Maggiore, 19 081 551 7031

Scaturchio, da piccola bottega di inizio Novecento gestita da padre e figlio, è diventata nel corso degli anni un brand, una garanzia di qualità che vende i propri prodotti in tutta Italia, che partecipa ad eventi ed arricchisce le tavole campane. Un’industria d’eccellenza che conta oggi 50 dipendenti e un numero crescente di consulenti esterni.

L’unica sede di quella che viene considerata la migliore pasticceria di Napoli rimane, da oltre cento anni, quella in Piazza San Domenico, nel cuore della città, dominata da un obelisco barocco, un ex-voto del 1600 a San Domenico affinchè proteggesse gli abitanti dalla pestilenza. Colazione, pausa caffè, dessert, aperitivo, dolce e salato: impossibile dare delle dritte su quando e cosa sia meglio gustare in questa pasticceria, anche se scazzette e sfogliatelle godono di una notevole fama.

Condividi:

Leave a reply