NO MAFIA TOUR, IL CONTROVERSO ITINERARIO DELLA SICILIA

3959
0
Condividi:

È di Easy Trapani, tour operator siciliano, l’idea di proporre un No Mafia Tour. L’obiettivo è far conoscere i luoghi più famosi ed interessanti della Sicilia occidentale legati proprio al fenomeno della mafia. Il tour è rivolto a turisti, soprattutto stranieri, che identificano la mafia solo con la versione “romanzata” della trilogia de Il Padrino.

Secondo Gianni Grillo, fondatore di Easy Trapani e ideatore del No Mafia Tour, i turisti dovrebbero conoscere la drammatica realtà dei fatti per abbattere certi stereotipi diffusi nell’immaginario comune.

Il video promotore dell’iniziativa contiene le immagini crude di una sparatoria; al termine sono poste delle domande in inglese su cosa sia la mafia. Domande provocatorie che instillano il dubbio sull’effettiva conoscenza del fenomeno che continua a influenzare la storia della Sicilia.

La mappa dei mandamenti di Cosa Nostra - No Mafia Tour

La mappa dei mandamenti di Cosa Nostra – No Mafia Tour

MAFIA TOUR SICILIA

Il tour sarà di mezza giornata, 4-5 ore, o di una giornata intera, 8-10 ore. Insieme ad alcuni luoghi paesaggistici, saranno visitati il Museo della Mafia presso il centro di Salemi e il Centro internazionale di documentazione sulla mafia e del movimento antimafia CIDMA presso Corleone. Ci sarà, inoltre, la possibilità di fare un giro per il centro storico e visitare città come Castelvetrano, Alcamo e Castellammare del Golfo.

É prevista inoltre una pausa pranzo con menu a base di specialità della cucina siciliana.

Museo della Mafia di Salemi - No Mafia Tour

Museo della Mafia di Salemi – No Mafia Tour

MAFIA TOUR SICILIA

Durante il tempo dedicato, Gianni Grillo spiegherà gli aneddoti salienti del fenomeno mafia sino ai giorni nostri.

É un tour “culturalizzante”, che vuole portare alla luce la verità, a chiaro sfondo antimafia, perché – spiega Grillo- “parlare di mafia è ancora un tabù”.

Condividi: