LÀ DI MORET: UN SECOLO DI OSPITALITÀ GENUINA A UDINE

787
0
Condividi:

Se avete in mente un soggiorno a Udine, anche se siete solo di passaggio per una notte, non c’è luogo migliore che la struttura che vi descriviamo oggi. Là di Moret (oggi parte della Catena Best Western Plus) è uno dei pochi hotel che vanta un secolo di storia, dove accoglienza, calore e gentilezza tramandate dalla stessa famiglia non si sono mai disgiunte dall’alta qualità del servizio.

Là di Moret - Ristorante Il Fogolar

Là di Moret – Ristorante Il Fogolar

Siamo nel lontano 1905 quando i Marini (chiamati in friulano i Moret per i capelli scuri) acquistano una piccola osteria in cui si servivano solo pane, salame, formaggi e frittate; all’esterno un cortile, le mucche e i cavalli. Con la seconda generazione la ristorazione prende il via ed iniziano ad arrivare in tavola grigliate, fiorentine e pollo alla diavola, con le verdure dei campi vicini accompagnate da un bottiglione di vino. Sono gli albori del Là di Moret.

La terza generazione vede Franco, attuale proprietario con la moglie Margherita e i figli Edoardo e Federica insieme a gestire un “Family/International Hotel”.

Là di Moret - Una camera

Là di Moret – Una camera

Con loro, albergo e ristorazione viaggiano all’unisono regalando momenti di pura gioia, tra la calorosa accoglienza di Franco e l’ottima cucina avviata da Margherita. Là di Moret è inoltre un’istituzione come capitale udinese dello sport, avendo ospitato nel corso degli anni calciatori di ogni squadra.

Ristrutturato e ampliato più volte, ora l’albergo ha 82 camere, un giardino esterno, un bar dove vengono servite colazioni favolose al mattino, un ristorante che merita la stella Michelin e una Spa lusso.

Il ristorante Il Fogolar

Là di Moret, Ristorante il Fogolar - Selezione di formaggi

Là di Moret, Ristorante il Fogolar – Selezione di formaggi

Cenare al Fogolar è un’esperienza davvero entusiasmante, sia dal punto di vista puramente gourmet che dell’abilità del personale nel farti sentire coccolato in ogni momento.

Il ristorante ha un arredamento classico e un’atmosfera calda data dal focolare al centro della sala, alcuni inserti in pietra e il soffitto risoperto di piatti dei ristoranti del ”Buon Ricordo”.

Là di Moret, Ristorante il Fogolar - Stracotto e tartare di asino (Ph by Alessandra Fenyves)

Là di Moret, Ristorante il Fogolar – Stracotto e tartare di asino (Ph by Alessandra Fenyves)

Qui ti aspetta una cucina dai profumi e dai sapori del territorio, ma sempre con un guizzo creativo e divertente dato dallo Chef Stefano Basello e dalla sua brigata. Un team pronto a esperimenti e nuove sfide per conquistare e stupire sempre il cliente.

Le materie prime sono di altissima qualità, tutte provenienti dalla zona e da fornitori accuratamente selezionati. Il pane è fatto in casa e presentato in varianti con lievito madre, pan brioche allo zafferano, integrale, con profumi del bosco, alle patate.

Le collaborazioni con gli chef esterni

Là di Moret, Ristorante il Fogolar - Risotto di go e acquerelli (Ph by Alessandra Fenyves)

Là di Moret, Ristorante il Fogolar – Risotto di go e acquerelli (Ph by Alessandra Fenyves)

Anche la collaborazione con chef esterni è un momento di prova per esprimere ancora meglio le proprie doti culinarie e saperle adattare in un duetto. Abbiamo provato una serata con Andrea Bozzato giovane chef della Posa degli Agri, ristorante contemporaneo a Polverara (Padova). La raffinatezza degli accostamenti e l’eleganza delle portate dai sapori ricchi ma equilibrati, come la coloratissima e delicata insalata russa in una barchettina di pasta frolla e l’ala di faraona laccata, o ancora i macarons al blu di vaccino affinato a Sauris, lo gnocco allo zafferano Fiore del Natisone, il toast di scampi e cotechino e maionese al kren.

Là di Moret, Ristorante il Fogolar - Toast di scampi e cotechino (Ph by Alessandra Fenyves)

Là di Moret, Ristorante il Fogolar – Toast di scampi e cotechino (Ph by Alessandra Fenyves)

Buonissimo poi il risotto di go e acquerelli con in due varianti, con lo zafferano e di laguna con gamberi di fiume. Ricco di friulanità e sapore lo gnocco ripieno al guanciale in acqua di zafferano e San Daniele. Delicato e al contempo gustoso il millefoglie di stracotto d’asino accompagnato dalla tartare d’asino in salsa alle erbe e semi croccanti.

La selezione di formaggi caprini e vaccini servita con cioccolato e conserve è un altra chicca.

Là di Moret, Ristorante Il Fogolar - Gelato allo zafferano, pollini e pistilli, miele, orzo fiori riso e camomilla di Andrea Bozzato (Ph by Alessandra Fenyves)

Là di Moret, Ristorante Il Fogolar – Gelato allo zafferano, pollini e pistilli, miele, orzo fiori riso e camomilla di Andrea Bozzato (Ph by Alessandra Fenyves)

Indimenticabile infine la dolce creazione di Andrea fatta con gelato allo zafferano, pollini e pistilli, miele, orzo fiori riso e camomilla.

I vini della serata? Ronco dei Pini e Specogna,

Il garbo e la simpatia di tutto lo staff sia della cucina che in sala, come già sottolineato, completano questo percorso di gusto.

Il bar e la colazione

Là di Moret, Ristorante Il Fogolar - Biscotti fatti in casa (Ph by Alessandra Fenyves)

Là di Moret, Ristorante Il Fogolar – Biscotti fatti in casa (Ph by Alessandra Fenyves)

Per stabilire la qualità di un hotel, è necessario prima di tutto testare il breakfast.

La sala colazioni del Là di Moret è curatissima sia nel servizio che nella vasta proposta. La freschezza dei prodotti rispecchia la filosofia della parte ristorante, così come la scelta originale, come lo zabaione al bicchiere e il set di integratori.

Questa stessa sala diventa la sera un american bar (Moret American Bar), animato sia dalla presenza di clientela interna che dagli ”avventori dell’aperitivo” e da chi vuole farsi un drink dopocena. L’atmosfera è sempre allegra e ti viene voglia di entrare.

La SPA Blu Moret

Là di Moret, Ristorante Il Fogolar - SPA Blu Moret

Là di Moret – SPA Blu Moret

La forza di questo hotel sta anche nella completezza di ogni servizio. A partire dalla SPA, oggi condizione necessaria per accontentare il pubblico alla ricerca dello stare bene.

L’area wellness è di alto livello. Una struttura completa con piscina riscaldata, vasca idromassaggio, bagno turco e due saune, di cui una in una graziosa casetta esterna.

I trattamenti sono certificati Guynot, anche se di recente è stata creata una linea di cosmeceutici con formula specifica personalizzata per i clienti della Spa, la QBLU, con pregiati principi attivi che attivano la biodinamica cellulare. I prodotti hanno una formulazione all’avanguardia che utilizza acqua, elementi olistici, oli naturali e vitamine.

Il fiore all’occhiello del Là di Moret sono infine i suoi professionisti, in grado di prendersi cura di te e del tuo benessere a 360 gradi.

Cover Photo: Asado di manzo in olio cottura con crema di patate, erbe selvatiche e piselli dello chef Stefano Basello

Pages: | Multi-Page

Condividi: