LE 11 ISOLE PIÙ INCONTAMINATE DEL MEDITERRANEO

17583
0
Condividi:

Eden che spuntano dal blu intenso o dall’azzurro specchiato del Mare Nostrum. Paradisi dove il tempo scorre secondo ritmi antichi e dove la lassa semplicità degli abitanti dona a chiunque un grande senso di pace. Una guida alle 11 isole più incontaminate del Mediterraneo, sconosciute ai più, dove la vacanza si trasforma in un viaggio nel tempo. Per alleviare lo stress, per vivere un sogno romantico o semplicemente per il mare più cristallino del mediterraneo. Queste isole semi-deserte vi faranno rivivere il Mediterraneo com’era.

ANAFI, GRECIA

Anafi - Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Anafi – Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Nonostante la vicinanza a Santorini, l’isola di Anafi non potrebbe essere più diversa da quest’ultima. Anafi sembra infatti isolata dal mondo, ed i suoi abitanti prendono questo isolamento come un vanto ed una volontà. Niente è fatto per attirare i turisti, così da permettere a questo luogo di rimanere intatto. Anche in alta stagione, un traghetto collega Santorini solo a giorni alterni. Poco più di 200 gli abitanti, divisi nei due piccoli villaggi dell’isola. Poi, tutt’intorno, scogliere a picco, mare azzurro che si fonde col blu dell’orizzonte, capre, sterpaglie e paesaggi aspri, percorsi da poche strade sterrate. Un paradigma dei paesaggi cicladici di un tempo che fu. Il Nord dell’Isola nasconde spiagge tanto difficili da raggiungere quanto intatte, vuote anche in pieno Agosto.

Poche le locande, le camere in affitto e le villette arroccate sulla roccia,]; ma non disperate: se non trovate alloggio è perché Anafi rimane una delle poche isole in cui è, se non permesso, almeno tollerato il campeggio spontaneo. Ed esser svegliati all’alba dal suono delle onde è un’esperienza da provare una volta nella vita

LAGOSTA (LASTOVO), CROAZIA

Lastovo - Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Lastovo – Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Situata nell’estremo sud della Croazia, vicino al Montenegro, l’isola di Lagosta, Lastovo in Croato, è un’oasi di natura e pace. 800 abitanti, meno di trecento abitazioni e alture dall’aspetto lunare che cadono dolcemente nel mare blu d’una Croazia nascosta ai più. Per la sua varietà di piante e animali è considerata uno dei dieci più importanti parchi naturali del Mediterraneo.

La capitale Lastovo, omonima dell’isola, è una sonnacchiosa cittadina portuale, con bar, trattorie e un forte imprinting veneziano. L’interno dell’isola, tra frutteti e chiesette remote, è molto pittoresco e selvaggio; ma il pezzo forte sono le spiagge deserte e le sue lagune blu. Una delle isole più incontaminate del mar Mediterraneo.

FOLEGANDROS, GRECIA

Folegandros - Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Folegandros – Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Probabilmente la più turistica di tutta la raccolta, sempre nei limiti che il termine ‘turistico’ può avere per un’isoletta di 600 abitanti con soli tre paesini e pochissime strutture ricettive

Folegandros ospita sempre più visitatori, attirati dall’allure eco-chic che si respira sull’isola. Muretti a secco, asini, bouganville ed ibiscus in fiore disegnano il panorama di questo angolo di paradiso nelle Cicladi. L’isola ha il grosso vantaggio di essere sì pacifica e silenziosa, ma di avere anche maggiori servizi rispetto alle isole veramente remote di cui parliamo (qualche hotel di alta categoria, ristoranti etc.). Nonostante ciò, è ugualmente riuscita a conservarsi esemplarmente nel tempo, trasudando un fascino d’antan. Perfetta per chi vuole una vacanza di relax e solitudine senza però rinunciare ai soliti comfort. 

ALICUDI, ITALIA

"<yoastmark

La più piccola, la più remota e la meno abitata delle isole Eolie, in Sicilia. Sfruttata soltanto nel suo versante est, Alicudi ha pochissime case sparse qua e la tra i terrazzamenti per la coltivazione di capperi, della vite e dell’ulivo. Si gira solo a piedi o a dorso di mulo, percorrendo le antiche mulattiere a gradoni di pietra che si diramano per tutta l’isola. L’ascesa per arrivare alle case può essere faticosa, ma si è ripagati dalla fantastica vista che si gode da quasi tutte le case dell’isola. Il mare è intatto e talmente blu da sembrare lo specchio della notte. Per raggiungere le cale più belle bisogna noleggiare un gozzo, tipica imbarcazione eoliana, sul quale trascorrere le lunghe e calde giornate di mare. Un luogo dove rigenerarsi e dimenticarsi di tutto.

KASTELLORIZO, GRECIA

Kastellorizo - Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Kastellorizo – Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Non a caso Gabriele Salvadores scelse quest’isola e la sua piccola cittadina per girare il celebre film ‘Mediterraneo’, ambientato durante la seconda guerra mondiale. E ciò perché da quel periodo, a Kastellorizo, poco è cambiato.

La piccola capitale Megisti (altro nome dell’isola), con le sue case bianche dai profili multicolori, trasuda grecità da ogni mattone. È l’incarnazione dell’idilliaco sogno greco dell’isoletta dormiente attorno al suo porticciolo.

Kastellorizo si trova geograficamente in Turchia, dalle cui coste dista meno di 2,5 km, ma nell’anima è greca fino in fondo. Con la Turchia però condivide il mare da sogno e la vegetazione stepposa. Sull’isola sono disponibili un centinaio di posti letto per turisti. 220 invece gli  abitanti stabili. Trecento persone in totale. Se questa non è pace!

KORNATI, CROAZIA

Kornati - Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Kornati – Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

L’arcipelago di Kornati, o Isole Incoronate, non è solo fuori dal tempo, ma proprio fuori da tutto. Se qualcuno provasse a raccontare questo luogo a parole non verrebbe mai preso sul serio. L’arcipelago conta 146 tra isole e isolette e per questo è il più grande dell’Adriatico, ma al contempo uno dei più sconosciuti.

Nonostante riesca a fare invidia a qualsiasi paradiso tropicale, Kornati è assolutamente fuori dalle principali rotte turistiche del Mediterraneo, e ciò anche perché 89 delle isole sono state dichiarate parco naturale e dunque intoccabili. Andare in barca sarebbe certo la soluzione migliore, così da poter girare liberamente tra le isole, ma anche alloggiare in una delle casette di pescatori sparse qua e là sull’isola principale, Kornati, non è un’esperienza da disdegnare assolutamente.

ISOLE KERKENNAH, TUNISIA

Isole Kerkennah - Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Isole Kerkennah – Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Piatte come una tavola (non superano i 12 mt sul livello del mare), queste isole nel Golfo di Gabes, in Tunisia, avevano un tempo oltre 150.000 abitanti, oggi drasticamente ridotti a poco più di 200. Le due città principali, affacciate sul mare, appaiono come città fantasma. Pochi pescatori, spiagge deserte, ruderi e resti di moschee abbracciate dalla sabbia disegnano il panorama di queste isole silenti. Un limbo oriental-mediterraneo. Turismo assente o quasi e panorami tanto aridi quanto affascinanti. Tramonti come questi è difficile trovarne.

PICCOLE CICLADI: IRAKLIA-SCHOINUSA-KOUFONISIA-KEROS, GRECIA

Piccole Cicladi - Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Piccole Cicladi – Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Tra Ios, Naxos, Paros e altre isole da accenti turistici e mondani, si trovano le Piccole Cicladi, lembi di terra e silenzio. Come se qualcuno, passando da qua, non avesse notato la loro dolce bellezza. E ciò, se accaduto, è stata la grande fortuna di queste isole che, nonostante la loro posizione centrale nelle Cicladi, conservano un carattere semplice e rilassato che le rende selvagge ed affascinanti.

Le isole principali di questo piccolo arcipelago sono Iraklia, Schoinusa, Koufonisia, e Keros. La tranquillità è la parola d’ordine su questi, più che isole, isolotti dove, per via dei limitatissimi posti letto, l’afflusso turistico e molto ridotto. Perfette per chi, dopo la movida delle isole più conosciute, vuole concedersi degno riposo in un paradiso da cartolina.

GIANNUTRI, ITALIA

Giannutri - Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Giannutri – Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

A Giannutri non esistono alberghi, non ci sono approdi ed è vietato il campeggio. L’isola ha 13 abitanti e, per poter passare un periodo qui, bisogna essere abbastanza fortunati da trovare in affitto una delle pochissime case presenti sull’isola. 

Giannutri si trova a pochi chilometri di mare dall’Argentario ed è l’isola più meridionale dell’arcipelago toscano. È interamente considerata parco naturale ed archeologico, con i resti romani di una villa e di un porto dove si può fare il bagno tra anfore e scafi di antiche navi. Suggestiva la passeggiata fino al faro sulla punta meridionale dell’isola. Vera pace a pochi chilometri dalle affollate coste toscane.

SVETI KLEMENT, CROAZIA

Sveti Klement - Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Sveti Klement – Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Conosciuta anche come Palmizana, Sveti Klement dà più l’idea di stare ai tropici che nel mezzo del Mar Adriatico. Quest’isola, dove le automobili sono bandite e dove si arriva solo con barche private o con un servizio di taxi boat da Hvar, è legata ad una curiosa storia risalente a oltre 100 anni fa, quando la famiglia Meneghello, innamoratasi dell’isola, decise di farla propria costruendovi una grande casa e creando nell’isola un orto botanico tropicale ricco di specie floreali da tutto il mondo. Vuoi il clima favorevole, vuoi la terra fertile, le piante si riprodussero; fatto sta che oggi gran parte dell’isola è ricoperta da una rigogliosa foresta tropicale. Solo un paio di strutture ricettive sono presenti sull’isola, che si presenta ancora intatta. Per chi cerca i tropici dietro casa.

ANTIKYTHERA, GRECIA

Antikythera - Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

Antikythera – Le 11 isole più incontaminate del mediterraneo

La più remota, solitaria e intatta di tutte le isole qua menzionate. Situata tra Citera e Creta, a cavallo tra Ionio ed Egeo, quest’isola conta una ventina di abitanti, una taverna ed un paio di case da affittare agli impavidi turisti che decidono di sfidare scomodi viaggi per giungere in quest’ultimo angolo di silenzio. Antikythera, dai profili alti e rocciosi, costellati qua e là da spiagge di sabbia chiara e mare cristallino, è perfetta per coloro che più che in fuga dallo stress sono in fuga dai creditori. State tranquilli, qua non vi troveranno mai.

Condividi: