GUIDA LAGO MAGGIORE DI LEONARDO BONGIORNO

4138
0
Condividi:

Leonardo Bongiorno, figlio di Mike, ci racconta tutti i suoi indirizzi preferiti del Lago Maggiore, dove la famiglia possiede una bellissima villa: una guida del luogo con ristoranti, hotel, locali e negozi lontani dalle ondate turistiche e frequentati dalla famiglia Bongiorno. Ecco a voi la nostra Guida Lago Maggiore

GUIDA LAGO MAGGIORE : COSA VISITARE E COSA FARE

Parco di Villa Pallavicino (Via Sempione Sud, 8, 38838 Stresa VB, tel. 0323 31533)

A Stresa, graziosa cittadina adagiata sulle sponde del lago bisogna assolutamente andare se non altro perché è il principale centro della zona. Ma ciò che di Stresa non si può perdere è il parco della villa Pallavicino, un giardino che si estende su 20 ettari di prati e sentieri fioriti che salgono su per la collina. Questo posto è un paradiso per bambini perché all’interno del parco c’è un piccolo zoo con oltre 40 specie di animali esotici alcuni dei quali in semi libertà. La villa non è visitabile all’interno ma dalla sua terrazza si gode un panorama invidiabile.

Isole Borromee

Le isole Borromee sono 3, la Madre, la Bella e quella dei Pescatori. Il modo migliore per ammirarle è sicuramente noleggiare una barca a Stresa (presso il molo) con o senza marinaio e fare un giro tra di esse. L’isola madre ha al suo interno un palazzo e una chiesa molto interessanti ma non sempre visitabili e dunque conviene vederla solo dall’esterno. Sull’isola dei pescatori invece ci si può fermare a fare una piccola passeggiata (l’isola è minuscola anche se estremamente pittoresca) o a mangiare in qualcuno dei suoi molti ristorantini (consigliato il ristorante hotel Verbano). Per l’isola bella invece vale un discorso a parte: va assolutamente visitato il bellissimo palazzo Borromeo ed i suoi giardini che sembrano immagini fiabeschi sospese sull’acqua. Una cosa così bella, anche in Italia, non è semplice da trovare.

Lago d’Orta

Il piccolo lago d’Orta, con al centro l’ Isola di San Giulio può essere un’escursione vicina e molto valida partendo dal lago maggiore. Orta San Giulio, Omegna e molti altri piccoli paesini affacciati sul lago offrono bellissimi scorci. Il lago è’ considerato il lago più pulito d’Europa e perciò sulle sue sponde sono molte le spiagge attrezzate nelle quali si può balneare.

Colosso di San Carlo Borromeo (Piazzale San Carlo, 28041 Arona NO)

Costruita nel ‘600 in onore del santificato vescovo di Milano San Carlo Borromeo, è stata per secoli la statua più alta del mondo. Oggi, tra quelle visitabili all’interno, è seconda solo alla statua della Libertà di New York. Il colosso è collegato al centro della cittadina di Arona (che vale una visita) da un simpatico trenino colorato che sale su per la montagna.

Eremo Di Santa Caterina (Via Santa Caterina, 13, 21038 Leggiuno VA, Italia)

Eremo ecclesiastico arroccato sulla roccia della sponda lombarda del lago di fronte a Stresa. La visita all’eremo è integrabile a quella delle Isole Borromee poiché è anch’esso raggiungibile via lago in barca. Il posto regala una pace sensazionale ed il tempo sembra essersi fermato a quando era abitato solo da frati e chiuso al turismo. Meglio andare durante la settimana piuttosto che nei week end perché meno gente c’è meglio si riesce ad assaporare l’antica essenza del posto.

Cannobio

Cannobio è un piacevolissimo paesino situato al confine con la Svizzera. L’aria lacustre qua si respira in tutta la sua specie. Passeggiando per le sue strette viette si trovano bellissimi palazzi medioevali e un paio di chiese di interesse architettonico. Mentre si giunge appare in mezzo al lago il resto semi coperto dalle acque del castello di Cannero, uno dei più belli scorci del lago intero. Fermatevi a mangiare al Grottino Scurone, dove si gustano ottimi piatti tipici e nella cui attigua bottega si possono comprare genuini prodotti locali. 

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 |... 5 ... | Single Page

Condividi: