INSIDER GUIDA SIENA: GLI INDIRIZZI DI TANCREDI BIONDI SANTI

6332
0
Condividi:

 Insider Guida Siena completa di tutti gli indirizzi segreti e gli angoli da non perdere, svelati per noi da Tancredi Biondi Santi.

La Torre del Mangia svetta su Piazza del Campo, insider guida siena

Guida Siena

Luoghi che consigli di visitare a qualcuno di passaggio a Siena?

Come luoghi che consiglierei di visitare: piazza del Campo, il Palazzo Comunale e il Duomo. Sono turistici, ma assolutamente da vedere. Come luoghi particolari consiglierei i musei delle contrade (non tutti vi possono accedere, ma con un Senese contradaiolo sono visitabili). Il Santa Maria della Scala (il primo ospedale del mondo, ora è un museo che inizia dall’epoca etrusca). Poi i Bottini e le Fonti sparse in tutta la città che sono bellissime. La vista dalla torre del Mangia è davvero stupenda e nelle giornate molto limpide si vede veramente mezza Toscana.

E ancora la sede centrale del Monte dei Paschi di Siena (la più antica banca del mondo ancora esistente, si trova in piazza Salimbeni); il Palazzo delle Logge del Papa (dove i papi venivano da Roma per vedere il Palio); la Chigiana (è l’accademia della musica a Palazzo Chigi-Saracini); la Basilica di San Domenico e la Fortezza, che è bellissima.

Fuori Siena consiglierei di visitare Monteriggioni, Montalcino, Pienza, San Quirico d’Orcia, Sant’Angelo in Colle, Castellina in Chianti e Asciano.

il palio di siena siena insider city guide biondi santi family travel guides magazine italy, insider guida siena

Guida Siena

Qual è il periodo migliore per visitare Siena?

Il periodo migliore per visitare Siena è senza dubbio la primavera: Maggio e Giugno secondo me sono i mesi più belli. E poi in concomitanza con i Pali (2 luglio e 16 agosto), anche se consiglierei vivamente a una persona che non conosce Siena di arrivare qualche giorno prima per godersi la “preparazione”.

dome siena insider city guide biondi santi family travel guides magazine italy, insider guida siena

Guida Siena

Qual è il tuo posto del cuore?

Il mio posto del cuore a Siena è piazza del Duomo la notte. È veramente magica.

brunello di montalcino siena insider city guide biondi santi family travel guides magazine italy, insider guida siena

Il Brunello di Montalcino, inventato da Clemente Santi sette generazioni prima di Tancredi

L’imperdibile?

L’imperdibile a Siena, oltre ai principali monumenti, è sicuramente il Palio. È un evento storico e culturale che ti riporta nel passato, è un peccato perderselo. L’imperdibile dal punto di vista culinario invece sono i pici, i salumi di cinta senese e i dolci tipici senesi (panforte, panpepato, ricciarelli). Da bere: il Chianti e il Brunello di Montalcino (Biondi Santi ovviamente!). Mentre se si è in viaggio, è imperdibile la vecchia strada che porta ad Asciano, una meraviglia.

grand hotel continental siena, insider guida siena

Guida Siena

Quali sono gli hotel che consigli?

Il Grand Hotel Continental (Via Banchi di Sopra 85) è il più bello di tutti, in un palazzo antico del centro storico e di fronte a piazza Salimbeni (sede del Monte dei Paschi). È arredato veramente benissimo e non ha rivali. Un altro hotel nel centro storico è Campo Regio Relais (Via della Sapienza 25), che ha delle camere con vista mozzafiato sul Duomo.

Per lo shopping?

Shopping a Siena non lo farei, costa tutto più del normale perché è isolata e non ha negozi di marca veri e propri. Da comprare assolutamente cibo e vino.

panforte siena insider city guide biondi santi family travel guides magazine italy, insider guida siena

Guida Siena

Quali sono i dolci più buoni?

I dolci più buoni sono i ricciarelli, il panforte, il panpepato, il copate e il pan coi santi. E poi la mia torta preferita: la charlotte fresca del Nannini (Via Banchi di Sopra 24)!

Cosa ami e cosa odi della tua città?

Amo il fatto che sia unica nel suo genere, che si viva bene, si respiri aria pulita e che sia magica per una ventina di giorni l’anno. Qui si vive come se si fosse nel Medioevo. Odio il fatto che sia troppo mal connessa con il resto del mondo, la stazione non ha la linea elettrica e possono arrivare solo treni diesel dell’anteguerra!

monte dei paschi di siena siena insider city guide biondi santi family travel guides magazine italy, insider guida siena

La sede del Monte dei Paschi di Siena in piazza Salimbeni

Secondo te Siena come rispecchia l’italianità?

Siena rispecchia l’italianità perché rispecchia arte, cultura, storia e vita di quella che è la tradizione italiana. Ancora esistono le osterie, ancora esistono locali che generazioni fa erano aperti a loro volta. E ancora i cittadini vogliono vivere così, senza troppi cambiamenti.

Sei spesso all’estero. Cosa fai quando torni a Siena?

Quando torno a Siena torno a casa. Sono nato e cresciuto lì e amo la mia città. Credo sia il massimo come espressione d’amore.

Secondo te perchè bisogna visitare Siena almeno una volta nella vita?

A Siena almeno una volta nella vita perché è unica: come Siena non esiste altra città al mondo. Come si deve andare a Roma per vedere il Colosseo, bisogna venire a Siena per vedere il Palio.

ospedale maggiore siena insider city guide biondi santi family travel guides magazine italy, insider guida siena

L’Ospedale Maggiore a Siena

Cosa consigli di portare a qualcuno che visita la città?

Scarpe comode per camminare, perchè la città è veramente un saliscendi di pietruzze. Abiti non troppo belli per essere stropicciati in piazza durante il Palio. Alternativamente, un completo elegante se si gode della vista da uno dei palazzi della piazza.

Descrivi Siena in una parola.

Siena in una parola è MERAVIGLIA.

restaurant i tre cristi da tullio siena insider city guide biondi santi family travel guides magazine italy, insider guida siena

Il ristorante I Tre Cristi (da Tullio)

Quali ristoranti consigli per la sera?

L’Antica Osteria da Divo (Via Franciosa 25) è un posto molto suggestivo perchè si mangia sotto terra in un ambiente fatto di tufo, e la cucina è tipica toscana. Se dovessi andare fuori a mangiare per godermi una bella serata, andrei lì sicuramente!

Da Guido (Vicolo Beato Pier Pettinaio 7) è poi uno tra i migiliori di Siena, alle volte è un po’ caro, ma la carne e i salumi sono veramente spaziali. All’interno si trovano tutte le fotografie delle celebrità che ci hanno mangiato, è un ristorante molto famoso.

I tre cristi (da Tullio) (Vicolo di Provenzano 1/7) è un vecchio ristorante ed il suo pesce non mi ha mai deluso, ideale per una serata tranquilla e piacevole a mangiare il pescato del giorno. Infine la trattoria la Torre (Via di Salicotto 7), dove si mangia un ossobuco buonissimo.

restaurant nonna gina siena insider city guide biondi santi family travel guides magazine italy, insider guida siena

L’Osteria Nonna Gina

Quali posti consigli per un lunch veloce/brunch?

Durante il giorno non ha senso andare al ristorante a Siena, in quanto è pieno di osterie tipiche, e non esistono posti dove fare brunch domenicali all’americana. L’Osteria il Vinaio (di Bobbe e Davide) (Via Camollia 167) è un’alternativa davvero molto buona e veramente tipica. Rispecchia la cucina senese in tutto, dalle cose da mangiare scegliendole al bancone ai pici conditi con una scelta di sughi buonissimi. È il più completo di tutti e la qualità è sicuramente sopra la media per mangiare veloce in un’osteria. Trombicche (Via delle Terme 66) è un altra osteria simile, è molto molto piccolo ma veramente tipico.

Per mangiare un buon piatto di pici si può invece scegliere fra gli Sviati (Via della Galluzza 34), l’Osteria del Gatto (Via S.Marco 8), l’Osteria nonna Gina (Pian dei Mantellini 2) o il ristorante Taverna di Cecco (Via Cecco Angiolieri 19).

coffee nanninisiena insider city guide biondi santi family travel guides magazine italy, insider guida siena

La macinatura del caffè al Nannini, il più buono della città

Quali caffè consigli?

Indiscutibile è da Fiorella (Via di Città 13), il caffè più buono di Siena senza paragoni. In alternativa, il Nannini Conca d’oro (Via Banchi di Sopra 24) e poi il Tea Room (Via Porta Giustizia 11), che è un posto molto carino dove andare a bere thè oppure per fare aperitivi e dopocena. C’è sempre un sacco di gente e la sera fanno anche musica. Altrimenti il classico caffè in piazza (del Campo), più per la vista che per il caffè.

bella vista social club siena insider city guide biondi santi family travel guides magazine italy, insider guida siena

Guida Siena

Dove fare un aperitivo a Siena?

Per l’aperitivo, Liberamente (Piazza del Campo 27) è molto buono e la vista diciamo che rende più buoni anche i drink. Per bere un bicchiere di vino, anche dopo cena, è molto carino Un Tubo (Via Luparello 2); ha una bellissima cantina e la sera fanno anche musica. Per bere dei mojitos eccellenti, invece, devi andare in un bar molto semplice che si chiama Bella Vista Social Club (Via Pantaneto 102).

Quali locali consigli per andare ballare?

La vita notturna è molto spenta a Siena. Per andare a ballare devi uscire dalla città, mentre per bere rimane aperto quasi tutto anche dopo le 2 di notte. La piazza è sempre la più gettonata con Liberamente, Il Palio, Manganelli e Birreria (sono in ordine di consiglio). Mentre se ti vuoi muovere un po’ c’è il Bella Vista (quello dei mojitos), Un Tubo per bere vino e il Tea Room. Anche se alla fine le serate più divertenti sono nelle osterie che rimangono aperte fino a tardi dove si mangia, si beve e si canta!

Condividi: