GUIDA DI ZANZIBAR, MERAVIGLIA DELL’OCEANO INDIANO

660
0
Condividi:

Famosa in tutto il mondo per le sue spiagge bianche e per il suo mare cristallino: Zanzibar è la più grande isola dell’arcipelago della Tanzania che, ad oggi, offre ai propri visitatori delle meraviglie naturali da scoprire e amare giorno dopo giorno. Scopriamo insieme le bellezze esotiche di quest’isola così incredibile.

Guida di Zanzibar, meraviglia dell'Oceano Indiano

Guida di Zanzibar, meraviglia dell’Oceano Indiano

Nel cuore dell’Oceano Indiano si nasconde un’oasi dai paesaggi e dalla storia unica: si tratta di Unguja, oggi conosciuta dalla maggior parte dei viaggiatori con il nome di Zanzibar. Quest’isola, insieme a Pemba e altre isolette e atolli più piccoli sparsi qui e là, si trova nell’arcipelago di Zanzibar, appartenente alla Repubblica Unita della Tanzania.

Al suo interno convivono diverse culture, tra cui quella africana, persiana, araba e la civiltà bantu. Le origini sul suo nome, invece, sono ancora misteriose: alcuni infatti lo ricollegano al persiano “terra dei neri” (zang-i-bar). Per quanto riguarda la lingua, quella ufficiale è lo swahili insieme all’inglese, che viene utilizzato moltissimo proprio in virtù del turismo di massa presente oggi.

L’acqua cristallina che circonda l’isola e le coste, caratterizzate da sabbia bianca finissima, costituisce il motivo principale per partire alla volta di Zanzibar. Il fondale è animato da numerosi coralli, stelle marine e dai pesci più svariati, caratterizzati da mille sfumature e tonalità diverse. Si possono fare immersioni, praticare lo snorkeling e addentrarsi all’interno dell’isola per scoprire la flora e la fauna locale che popolano questo straordinario arcipelago.

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 |... 5 |... 6 |... 7 |... 8 |... 9 ... | Single Page

Condividi: