GOURMET LETALE: I 5 PIATTI PIÙ PERICOLOSI AL MONDO

2847
0
Condividi:

Che tipo di viaggiatori siete? Esuberanti? Abitudinari? Previdenti? Impulsivi? Vi gettereste in qualcosa che non conoscete? Se vedeste un piatto particolare, lo assaggereste? Così… a occhi chiusi? Se la risposta è sì, beh… sareste coraggiosi. Per non dire sconsiderati.

Gourmet letale: i 5 piatti più pericolosi al mondo

Gourmet letale: i 5 piatti più pericolosi al mondo

Al mondo, infatti, esistono delle specialità alimentari molto particolari, che potete trovare solo in punti particolari del globo. E che, se non cucinate a dovere, sono pericolose. Molto pericolose. Diciamo pure letali.

Molte di queste, tra l’altro, vengono proposte come veri e propri piatti da gourmet, e ne hanno tutto il diritto. Solitamente, infatti, sono preparazioni che coinvolgono ingredienti rari, una bravura e un’attenzione eccezionale nel cucinarli e un gusto impareggiabile.

Ecco dunque la lista dei 5 piatti gourmet potenzialmente letali da assaggiare in giro per il mondo.

Raccogliete tutto il vostro coraggio… pronti… via!

Il fugu

Fugu - Gourmet letale: i 5 piatti più pericolosi al mondo

Fugu – Gourmet letale: i 5 piatti più pericolosi al mondo

In Giappone, cucinare il fugu, ossia il pesce palla, è un’arte. Solo pochi cuochi sono in grado di adoperarla e solo i ristoranti autorizzati possono servire piatti a base di questo pesce.

Il fugu, infatti, è pieno di tetrodotossina, una tossina attiva a livello neuronale che è in grado di paralizzare a poco a poco il sistema nervoso del malcapitato assaggiatore. Questa sostanza si trova in molti degli apparati del pesce palla e solo un cuoco esperto conosce quali ne siano le parti prive e indicate per il consumo.

Ciò significa che un solo errore nella preparazione del fugu può essere fatale: mangiare un boccone di una parte contaminata dalla tetrodotossina risulta, infatti, letale.

In Giappone, pur con tutte le tutele del caso, non sono rari i decessi provocati da incauti pasti a base di pesce palla. Anche se, a dire il vero, molti sono gli appassionati gourmet di questo piatto.

Il sannakji

Sannakji - Gourmet letale: i 5 piatti più pericolosi al mondo

Sannakji – Gourmet letale: i 5 piatti più pericolosi al mondo

Spostiamoci ora in Corea del Sud e andiamo a ficcanasare tra le proposte gourmet di questo paese.

Troveremo qui un piatto molto particolare, il sannakji, che fa parte delle pietanze hoe, ossia a base di pesce crudo, e che è composto da nakji. Il nakji, o nakchi, è un tipo di polipetto cocciuto, che viene servito ancora fresco e recalcitrante, in quanto si rifiuta di essere ingoiato vivo.

Che strano, eh?

Così, sorge il problema: qualche polipetto, di tanto, in tanto, riesce ad attaccare le sue ventose all’interno della gola dell’avventuroso estimatore, il quale si ritrova morto per asfissia da polpo.

Il punto è che il sannakji è un piatto tradizionale e molti gourmet sono felici di rischiare per assaggiarlo. Di questi, una media di sei all’anno ci lascia le tonsille… e le penne.

Medusa di Nomura

Medusa di Nomura - Gourmet letale: i 5 piatti più pericolosi al mondo

Medusa di Nomura – Gourmet letale: i 5 piatti più pericolosi al mondo

Bentornati in Giappone, i cui abitanti, a quanto pare, hanno una passione per le scommesse ad alto rischio.

Un altro piatto gourmet che vi verrà proposto nei ristoranti giapponesi di più chiara fama sarà quello a base di echizen kurage, ossia di medusa di Nomura.

Questa creatura, che arriva ad avere le dimensioni di un uomo adulto, mantiene in sé un’altissima carica tossica. Non sarà dunque difficile comprendere quanto sia importante che venga cucinata da mani esperte, in modo da renderne innocuo il consumo alimentare.

Il fesikh

Fesikh - Gourmet letale: i 5 piatti più pericolosi al mondo

Fesikh – Gourmet letale: i 5 piatti più pericolosi al mondo

Il magico Egitto. Chi non ha mai sognato di visitarlo, almeno una volta nella vita?

Ed ecco che, durante il Shem el Nessim, ossia la festa di primavera, troviamo ad aspettarci sulla tavola il fesikh. Piatto in grado di propiziare il favore degli dei, il fesikh si prepara con la polpa fermentata, salata ed essiccata del cefalo.

Unica nota dolente: la conservazione errata di questa pietanza ha portato negli anni molti casi di intossicazione da botulino e, finanche, alla morte di parecchi gourmand appassionati.

Il casu marzu

Cazu marzu - Gourmet letale: i 5 piatti più pericolosi al mondo

Cazu marzu – Gourmet letale: i 5 piatti più pericolosi al mondo

Infine, torniamo a casa e fermiamoci in Sardegna.

Qui, il casu marzu fa bella mostra di sé in molte cucine del luogo. Si tratta di un pecorino cremoso e piccante, che viene lasciato “a marcire”,  per l’appunto. Solo così può infatti diventare la casa di numerose larve di mosca casearia. Larve che sono poi responsabili del gusto particolarissimo del prodotto, oltre che di vari disturbi digestivi, dal vomito alla nausea.

Nel Guinness del Primati come “formaggio più pericoloso al mondo”, il casu marzu è introvabile nei canali di vendita tradizionali, essendo stato dichiarato recentemente addirittura illegale!

Condividi: