UNA GIORNATA A CORFÙ – MEDITERRANEO: VIAGGIO NELLA TERRA DEL MITO

159
0
Condividi:

Immergersi nella tradizione di Corfù

Una giornata a Corfù - Formaggi tipici (Ph. by Valentina Contavalle)

Una giornata a Corfù – Formaggi tipici (Ph. by Valentina Contavalle)

Sarebbe davvero limitante considerare Corfù una meta esclusivamente estiva. La Pasqua Ortodossa è certamente una delle feste più singolari a cui prendere parte; sarà come trovarsi nella Sicilia del dopoguerra, quando durante i festeggiamenti del capodanno le suppellettili in disuso venivano scagliate fuori dalla finestra. Ebbene, qui non saranno oggetti di uso comune, bensì vasi rossi in terracotta a “spiccare il volo”. Un’esperienza – con le dovute precauzioni del caso – che deve essere fatta una volta nella vita.

E all’improvviso il paesaggio di fronte a noi si tinge di toni fiabeschi ed il sole che cala sulla piccola insenatura ricorda che è tempo di andare. E nel volgere lo sguardo ancora una volta verso il vecchio porticciolo, non si può far a meno di pensare con quanta nostalgia spesso si lascia quest’isola.

Corfù, dove Ulisse approdò prima di far ritorno alla sua Itaca.

Un luogo che conserva un passato ricco di storia, camminando ora sui passi degli antichi Greci, ora sulla marcia cadenzata dell’esercito napoleonico.

Corfù, l’isola che piace terribilmente a chiunque e dove chiunque ritroverà quell’età della leggerezza e della spensieratezza.

E lei rimarrà lì, immobile ad osservare la meraviglia che è riuscita a destare.

Ma altri luoghi sono pronti per essere visitati, meglio non farli attendere troppo a lungo.

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 |... 5 |... 6 |... 7 |... 8 |... 9 |... 10 ... | Single Page

Condividi: