HOTELS WE LOVE: FOUR SEASONS HANGZHOU AL WEST LAKE, CINA

1714
0
Condividi:

Il fascino millenario di Hangzhou si trasmette nello splendido Four Seasons Hangzhou, un magico luogo di quiete a pochi kilometri dalla metropoli. 

C’è un detto cinese che recita Nasci a Suzhou, vivi a Hangzhou, mangia a Guangzhou, muori a Liuzhou. Ciò sarebbe la ricetta perfetta per vivere una vita felice e appagante. Per nascere a Suzhou per molti di noi è troppo tardi. Ma siamo comunque in tempo per vivere a Hangzhou. E se non vogliamo o possiamo viverci, dobbiamo almeno visitarla.

Per millenni una delle città più prosperose di tutta la Cina, Hangzhou custodisce un prezioso tesoro: il West Lake. L’UNESCO ha dichiarato questo bacino d’acqua dolce patrimonio dell’umanità. Per aver influenzato, attraverso i secoli, la paesaggistica del resto della Cina, del Giappone e della Corea. E per aver portato avanti la tradizione culturale del giardino come fusione tra essere umano e natura.

four seasons hangzhou, hotels we love, cina, hangzhou, the italian eye magazine

Il giardino del Four Seasons Hangzhou si affaccia su splendidi esempi di architettura cinese

four seasons hangzhou, hotels we love, cina, hangzhou, the italian eye magazine

Stagni e ruscelli danno la sensazione di un’oasi di pace e tranquillità dove riposarsi immersi nella natura

Per andare alla scoperta dei 650 ettari del lago, c’è un solo posto dove soggiornare: il Four Seasons Hangzhou a West Lake.

Si può arrivare all’albergo, oltre che via terra, anche dal lago. Usando una delle tradizionali imbarcazioni messe a disposizione degli ospiti. Approdando infatti dalle acque nebbiose del lago, il colpo d’occhio lascerà senza fiato. Pagode, giardini d’acqua, ponti sospesi, rocce e bambù incoraggiano una sensazione di unità con la natura. E di pace interiore che certamente si trova in quest’hotel da fiaba.

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 ... | Single Page

Condividi: