FINCA MALVASIA: UNA NUOVA VITA A LANZAROTE

2733
0
Condividi:

Ecoturismo con una marcia in più

Questo è esattamente ciò che Tarnya voleva creare con Finca Malvasia. “Un luogo per disconnettersi, ma senza per forza dover abbandonare i nostri comfort quotidiani. Dove persone dagli impieghi più disparati possono rilassarsi e riconnettersi con loro stesse. Offriamo uno spazio apposito per questo, una piccola stanza circolare, anch’essa in stile Manrique, dove poter praticare yoga o semplicemente farsi fare un massaggio. Possiamo darvi indicazione sui migliori percorsi ciclistici o per il trekking, indirizzarvi verso spiagge incontaminate perfette per il surf o per nuotate interminabili… Il nostro scopo è far sì che gli ospiti siano in grado di fare un passo indietro rispetto alla loro vita febbrile ed esplorare un’isola che probabilmente nessuno si aspetta”.
Ecoturismo con una marcia in più: la piscina è riscaldata a energia solare, e la sua forma lagunare con gli angoli smussati ben si adatterebbe ad un resort a 5 stelle. Ci sono due barbecue, angoli di convivialità che già da soli rendono il luogo meno selvaggio. E c’è addirittura il Wifi, anche se forse non così veloce come a Londra.
“Eravamo abituati a lavorare full time su internet, ed eravamo davvero fieri della nostra connessione ad altissima velocità – sorride Richard. – Non appena avviato il progetto della Finca volevamo cercare di installare il Wifi. La gente ha iniziato a riderci in faccia: “Non c’è linea qui, arrendetevi, internet proprio non potete averlo”. Per fortuna lo abbiamo effettivamente potuto installare dopo un anno, ma immaginate lo shock iniziale.”
Malvasia grapes

Malvasia

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 |... 5 |... 6 |... 7 ... | Single Page

Condividi:

Leave a reply