GLI EDIFICI DI ZAHA HADID, LA REGINA DELLE CURVE

6813
0
Condividi:

Il 31 Marzo 2016 veniva annunciata al mondo la prematura scomparsa di Zaha Hadid, una delle più emblematiche figure dell’architettura contemporanea. Definita ‘la regina delle curve’ per le forme fluide delle proprie architetture, l’archistar irachena se n’è andata lasciando un’indelebile impronta nell’architettura mondiale, col suo stile definito, chiaro e futuristico. Accanto alla grandezza stilistica, Hadid è stata anche un esempio per il progresso sociale del Medio Oriente, in quanto prima donna araba a vincere il premio Pritzker (2004), il premio Stirling (2010 e 2011) e il RIBA Gold Metal (2015).  The Italian Eye propone un itinerario attorno al globo alla scoperta dei più begli edifici di Zaha Hadid, l’indiscussa regina dell’architettura contemporanea.

Zaha_Hadid_Portrait_by_Simone_Cecchetti

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 |... 5 |... 6 |... 7 |... 8 |... 9 |... 10 |... 11 |... 12 |... 13 |... 14 |... 15 |... 16 ... | Single Page

Condividi:

Leave a reply