DOEL. BELGIO: SURREALE CITTA’ FANTASMA DESTINATA A SCOMPARIRE

7704
0
Condividi:

Un viaggio a Doel, Belgio, tra i luoghi più surreali della terra. Prima che scompaia. Per sempre

Doel, Belgio

Doel, Belgio

Una centrale nucleare da un lato e un grande porto dall’altro. Il piccolo villaggio di Doel è destinato a scomparire per volere di un fato avverso. Un tempo scelto per ospitare l’attività di una centrale nucleare e in seguito sacrificato per il progetto di ingrandimento del porto di Anversa noto come “Saeftinghedok”, questa cittadina belga risalente al diciassettesimo secolo è diventata negli ultimi anni un caso di fama internazionale. Situata nella parte settentrionale del Belgio, poco lontana da Anversa, Doel, fino agli anni Settanta, contava circa 1300 abitanti. Ma, a partire dal 2001, il loro numero si è ridotto di più del 95% , rendendolo così un luogo semi deserto.

Il motivo di questo insolito avvenimento è dovuto all’acquisizione dell’intera area da parte della società belga Lso. Che ha avviato una procedura di abbandono forzato per i suoi abitanti. In favore del progetto di ingrandimento del porto organizzato dal governo regionale. Questo luogo sarà dunque presto solo una parte del bacino di mare di uno dei più grandi porti europei. Ma per ora è un museo en plein air unico nel suo genere, da visitare prima che scompaia per sempre.

Doel, Anversa

Doel, Anversa

Messaggio di protesta a Doel

Messaggio di protesta 

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 ... | Single Page

Condividi: