IL CAMMINO DEI FARI IN GALIZIA: UNO ZAINO, L’OCEANO, E POCO ALTRO

127
0
Condividi:

Fianco a fianco con l’oceano

Il Cammino dei Fari in Galizia: uno zaino, l'Oceano e poco altro (Ph. by Andrea Ferro Photography)

Il Cammino dei Fari in Galizia: uno zaino, l’Oceano e poco altro (Ph. by Andrea Ferro Photography)

Ma parliamo del percorso. Si parte da Malpica de Bergantiños, un piccolo comune di poco più di 6000 abitanti situato nella comunità autonoma della Galizia. È possibile arrivarci con un bus diretto dal capoluogo de A Coruña, oppure da Santiago de Compostela effettuando un cambio in località Carballo.

Uscendo agilmente dal paese, ben presto si inizia a prendere confidenza con le frecce verdi che saranno la nostra guida fino alla fine. Obiettivo di giornata è giungere alla piccola e solitaria spiaggia di Niñóns. Questa prima tappa di circa 22 km contiene in sé tutte le caratteristiche di questo magnifico percorso, e può considerarsi come il perfetto prologo all’intero cammino. A cominciare dal paesino di Malpica, col suo piccolo porto peschereccio, passando poi per una strada sterrata che lasceremo in prossimità dell’Ermida de San Adrián, risalente al XVI secolo. Da qui si scende su di uno stretto sentiero che corre lungo il fianco dei monti costieri, passando per brughiere di erica e ginestra, vere regine della flora della Costa da Morte.

Superato il piccolo Porto do Barizo, il sentiero si fa più impegnativo, salendo all’improvviso tra la fitta vegetazione e colmando un discreto dislivello in breve tempo. Si passa quindi tra peculiari formazioni rocciose scolpite dalla costante azione degli elementi, dominando dall’alto l’oceano, magnificati da una vista di un orizzonte che riempie gli occhi e lo spirito.

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 |... 5 |... 6 |... 7 |... 8 |... 9 |... 10 |... 11 |... 12 |... 13 |... 14 ... | Single Page

Condividi: