BOTTEGA IL BUCO IBIZA: SAPORI DI CASA NEL CUORE DELL’ISOLA

78
0
Condividi:

Come vi immaginate una cena estiva ad Ibiza? Forse di fronte ad un’apparecchiatura deliziosamente rustica, con un bicchiere di fragrante vino bianco in una mano e una tiepida brezza delicata che vi accarezza la pelle? Potete già sentire in lontananza le risate e le chiacchiere intorno a voi, frizzanti ma gentili? Potete già gustare in anticipo il sapore puro di un piatto della tradizione reinventato da mani sapienti? C’è un posto al centro di Ibiza che incarna il sogno di chiunque voglia godersi la vita rilassata delle Baleari senza rinunciare al piacere delle delizie gourmet: si chiama Bottega il Buco.

Bottega il Buco Ibiza (Ph. Alessandro Garzi)
Bottega il Buco Ibiza (Ph. Alessandro Garzi)

Il nome ruba in parte la sorpresa: la Bottega il Buco ha del sangue italiano nelle sue vene. Ma la sua storia ha comunque un respiro più ampio e internazionale che non si ferma alla penisola tricolore.

La Bottega – com’è nota fra gli avventori abituali – è il primo avamposto europeo de il Buco, il rinomato ristorante di Manhattan che fu precursore dei tempi quando introdusse la cucina rustico chic già nel 1994. Creatura dell’imprenditrice di lunga data Donna Lennard e del suo partner Alberto Avalle, umbro di nascita, il Buco ha è partito dal quartiere di NoHo e ha diffuso in tutta la city la cultura del cibo semplice ma di alta qualità servito in una location familiare seppur sofisticata. Alle soglie delle nozze d’argento, è stato quasi naturale per il Buco approdare ad Ibiza, l’isola per antonomasia in cui la semplicità incontra la bellezza, e dove i sapori internazionali si mescolano senza sforzo alcuno con le radici della tradizione.

Bottega il Buco Ibiza a Santa Gertrudis

Posate e piatti da il Buco Vita (Ph. Alessandro Garzi)
Posate e piatti da il Buco Vita (Ph. Alessandro Garzi)

Per la Bottega ad Ibiza non è stata scelta una location qualunque. Il ristorante e la sua terrazza si affacciano sul villaggio di Santa Gertrudis, considerato il centro culinario nonché il cuore urbano più autentico dell’isola. Qui la comunità vive uno style di vita da bohemian contemporanei, disinvolto ma con tutti i comfort della modernità a portata di mano. Famiglie da tutto il mondo ritrovano in questa cittadina amici e parenti in svariati momenti dell’anno, ed i bambini sono lasciati liberi di scorrazzare fra parchi curati e stradine pittoresche.

Con una tale atmosfere di gioiosa reminiscenza di tempi meno stressanti, non c’è da stupirsi che la Bottega sia divenuta in fretta un ritrovo fisso per i locali. Le sue vibrazioni accoglienti e rilassate invitano a sedersi per uno snack e, in men che non si dica, ci si ritrova a tarda sera ancora immersi in chiacchiere infinite di fronte ad una croccante focaccia e ad un gin tonic tentatore.

La focaccia, regina in un menù di prelibatezza

La focaccia alla Bottega il Buco, Ibiza (Ph. Alessandro Garzi)
La focaccia alla Bottega il Buco, Ibiza (Ph. Alessandro Garzi)

Sì, avete letto bene: focaccia. La panificazione è ciò che forse meglio definisce l’identità della Bottega, con la filosofia di questo procedimento che trapela in qualsiasi altro piatto del menu. Tutti gli ingredienti – nel caso della focaccia, un antico grano duro che arriva direttamente da Caltanissetta, in Sicilia – passano attraverso un processo meticoloso che richiede un’attenta ricerca e un’abile manipolazione. I tempi delle materie prime vengono sempre rispettati: dalle lunghe ore di lievitazione per i panificati alle cotture lente della carne, passando per un immenso rispetto per frutta e verdura raccolte da agricoltori locali.

Va da sé che il menu cambi a seconda delle stagioni, con la creatività degli abbinamenti che cambia con esso. La base è quella della cucina italiana più autentica, capeggiata da quell’evergreen che risponde al nome di Paccheri all’Amatriciana con guanciale e pecorino. Gli ingredienti sono però sempre riassemblati con un guizzo di ingegno che fa sentire chiunque, da qualsiasi parte del mondo provenga, a casa. È così che potreste ritrovarvi ad assaggiare un ceviche di spigola di peruviana memoria accanto ad una selezione di salumi prettamente spagnoli, una tartare di barbabietola con mele verdi che farebbe impallidire il più intransigente dei ristoranti vegani, ed una spalla d’agnello cucinata a cottura lenta con finocchietto selvatico che vi farà viaggiare nel tempo verso la casa di una nonna, piena d’amore e cibo prelibato.

Ma la star rimane pur sempre lei, la focaccia. I gusti variano a seconda della stagione e dell’immaginazione dello chef e dello staff: dalla zucca più dolce alle acciughe più sapide, dai sempre graditi pomodoro fresco e mozzarella all’accattivante formaggio cremoso e mortadella. Chiudete gli occhi, date un morso e lasciate che sulle vostre papille gustative esploda un caleidoscopio di deliziose sensazioni.

Vini o tipi strani?

In un tale tempio di gourmanderie, gli abbinamenti dei vini potrebbero mai essere lasciati al caso? Ovviamente no: la carta dei vini è curata dal wine director Roberto Paris, responsabile anche della cantina del primo il Buco e del suo primo discendente newyorchese, il Buco Alimentari & Vineria. La Bottega vanta più di 90 etichette con una predilezione per i vini biologici e biodinamici, oltre ai cosiddetti “tipi strani” come Paris ama chiamare le gemme nascoste che scova in giro per Italia, Francia e Spagna.

Delizie da il Buco Ibiza da portare con voi, sempre

L'Alimentari della Bottega il Buco, Ibiza (Ph. Alessandro Garzi)
L’Alimentari della Bottega il Buco, Ibiza (Ph. Alessandro Garzi)

La filosofia della Bottega non è comunque quella di una cena da godersi una volta e da non ripetere più. Questo è un luogo in cui si viene la prima volta con gli amici, la seconda con il compagno o la compagna, la terza con i genitori. E infine si ritorna come e quando più ci piace, perché l’atmosfera è troppo familiare e la varietà del cibo troppo intrigante per non meritare visite continue e costanti. Ecco a che cosa serve il negozio di Alimentari all’interno del ristorante: a permettervi di portare con voi alcune delle delizie che avete assaggiato, come l’olio d’oliva artigianale o i salumi e formaggi, perfetto alleato di un picnic in riva al mare se li accompagnate con del pane appena sfornato.

E se sentite la necessità impellente di avere un pezzetto della Bottega il Buco a casa con voi, non disperate: potete acquistare gli articoli per la casa di il Buco Vita, una collezione di arredi semplici ma di grande stile dalle tinte delicate e dal tocco vintage. Saranno come amuleti quotidiani per ricordarvi per sempre di quelle magiche estati ad Ibiza.

Condividi: