BOTERO: A ROMA LA PRIMA GRANDE RETROSPETTIVA

2082
0
Condividi:

Al Vittoriano di Roma la prima grande retrospettiva di Botero in Italia. Nelle opere dell’artista la nostalgia fiabesca per un mondo che non c’è più.

Donna seduta, Fernando Botero, 1997

Donna seduta, Fernando Botero, 1997

LA MOSTRA

A Roma, nel Complesso del Vittoriano, 50 capolavori in prestito da tutto il mondo ripercorrono la carriera dell’artista colombiano Fernando Botero. Botero, noto in tutto il modo per il suo stile unico e inconfondibile, ha scelto infatti la capitale per festeggiare con una grande retrospettiva i suoi 85 anni. In mostra troviamo la prima opera esposta nel 1950 fino all’ultimo lavoro, realizzato nel 2016. 

Il viaggio nell’universo onirico di Botero inizia già fuori dalla mostra, davanti alla gigantesca scultura Cavallo con briglie che accoglie il visitatore anticipandogli quello che lo aspetterà all’interno.

Siamo nel mondo boteriano. Figure pingue ci sorridono – o forse no? -, conducendoci con loro in una dimensione sensuale e calorosa, nostalgica e primitiva. 

Pages: 1 | 2 | 3 | 4 |... 5 |... 6 |... 7 ... | Single Page

Condividi: