AUTUNNO IN CROAZIA: LE METE DA VISITARE

4178
0
Condividi:

La stagione estiva è ormai finita ma, per chi ama viaggiare, partire in bassa stagione è emozionante tanto quanto partire da giugno ad agosto. La Croazia, in particolar modo, è un paese in continuo divenire. Le sue meraviglie paesaggistiche, unite ai borghi antichi, regalano esperienze uniche. L’autunno in Croazia, infatti, regala delle mete che non possono aspettare.

Lago di Plitvice - Autunno in Croazia

Lago di Plitvice – Autunno in Croazia

Un paese vicino all’Italia sia dal punto di vista geografico che storico. La Croazia si affaccia sul Mare Adriatico e si estende in lunghezza per oltre 5,000 km. Cinque in totale gli stati con cui confina: Montenegro, Slovenia, Serbia, Bosnia-Erzegovina e Ungheria.

Le coste croate sono uniche nel loro genere, con l’acqua del mare cristallina, ma, oltre a questo, sarebbe impossibile non citare anche la bellezza delle città. Tra queste spicca sicuramente la capitale, Zagabria, ma anche Dubrovnik, dichiarata nel tempo Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Si passa poi dai maestosi pendii del lago Plitvice, da cui è possibile fare parapendio, fino alle isole dell’arcipelago di Spalato.

Senza dimenticare poi gli eccellenti prodotti enogastronomici da provare in Istria, e la possibilità di fare un’esperienza di birdwatching nel parco di Kopacki Rit. Insomma, anche durante la stagione autunnale la Croazia è un paese in grado di offrire tanto e farsi scoprire con piacere.

Dubrovnik - Autunno in Croazia

Dubrovnik – Autunno in Croazia

Il grande villaggio di ghiaccio a Zagabria

La capitale della Croazia è in grado di animarsi anche in autunno. Impossibile non partire alla volta di Zagabria e del suo grande villaggio di ghiaccio. Quest’ultimo è reso unico da una grandissima pista di pattinaggio, e lo si potrà trovare ogni anno nella piazza del re Tomislav.

Per chi fosse incuriosito, invece, dal voler provare le specialità tipiche croate, suggeriamo di non partire senza aver assaggiato almeno una volta i sarma (involtini di cavolo), i kobasice (salsiccette) e il pecenka (maiale arrosto fatto allo spiedo). Da visitare anche la Piazza di Ban Jelačić, la piazza principale della città .

Piazza del Re Tomislav a Zagabria

Piazza del Re Tomislav a Zagabria

Zara e le grotte Modrič in Rovanjska

Ammirare una grotta stalagmitica è qualcosa di unico e da fare almeno una volta nella vita. In Croazia, e più precisamente, nell’area di Zara si trovano le grotte Modrič in Rovanjska. Basterà prenotare la visita con leggero anticipo e, grazie ad una guida esperta e qualificata, si potrà partire alla volta di queste meraviglie nascoste sottoterra. Armati di tute particolari e caschetti anti urto si rimarrà senza parole, affascinati dall’incredibile bellezza della natura incontaminata. Le grotte Modrič, infatti, sono ad oggi prive di qualsiasi intervento umano: dalla presenza di rotaie fino a luci troppo forti che possano danneggiare l’ambiente. 

Grotte di Modric

Grotte di Modric

Modric, Paklenica National Park, Croazia

+385 98 348 437

http://www.zara-adventure.hr/

I centri termali di Varazdinske Toplice

Era abitudine comune da parte degli antichi romani frequentare maestosi centri termali situati in Croazia. Tra questi, ancora oggi, è possibile visitare il Varazdinske Toplice. A una distanza di quasi 20 minuti da Varazdin, nella parte più a nord del paese, è nascosto un paradiso termale a tutto tondo. Moderno e ricco di comfort, questo centro termale ha tutte le carte in regola per regalare una giornata di puro relax.

Le sorgenti termali di Varazdinske Toplice sono poi custodite in un paesino molto speciale, in grado di riportare tutti i viaggiatori indietro nel tempo. Dietro l’odierna Spa si trovano, ancora oggi, i resti di quello che un tempo fu l’antico bagno romano Aquae lasae.

I centri termali di Varazdinske Toplice

I centri termali di Varazdinske Toplice

Trg slobode 16, 42223 Varaždinske Toplice

+385 (0)42 633 133

www.toplice-vz.hr

Condividi: