TUTTI PAZZI PER GLI AZULEJOS

6173
0
Condividi:

L’antica arte degli azulejos ha prodotto nei secoli opere d’incredibile bellezza. Dalla Spagna al Brasile, dal Portogallo all’America centrale. Questi capolavori del mondo ispanico sono da vedere almeno una volta nella vita. 

azulejos

Azulejos di Lisbona, Portogallo © Javier Etcheverry

Gli azulejos nascono in Spagna intorno al XIII secolo. Prendono il nome dalla parola araba “al zuleycha”, che significa piccola pietra lucidata. Il metodo di lucidatura era originario dell’Egitto della terza dinastia. E quelli che noi oggi conosciamo come azulejos sono stati realizzati proprio tramite la re-introduzione di questa tecnica. Arrivata in Spagna da Costantinopoli (Istanbul). In seguito, durante il XV secolo, gli azulejos vennero ulteriormente influenzati dalle maioliche rinascimentali.

azulejos

I bellissimi azulejos del soffitto della Moschea Blu di Istanbul

Gli azulejos riflettono la storia dei loro progettisti. I Mori tagliavano piastrelle che venivano poi geometricamente assemblate usando tecniche tipiche del Medio Oriente. I pannelli dipinti del XV e del XVI secolo furono influenzati da motivi del Rinascimento: grottesche, guerre e mitologia. Ma fu nel XVII e nel XVIII secolo presero i loro caratteristici colori bianco e blu. Grazie ai pittori olandesi influenzati dai disegni delle porcellane cinesi. Sempre nel XVIII secolo la popolarità degli azulejos bianchi e blu si sparse dal Portogallo al resto del mondo, rendendoli un esempio di bellezza e tecnica. 

ALHAMBRA. GRANADA, SPAGNA

azulejos

Il Palazzo di Alhambra a Granada

azulejos

Il cortile dei leoni all’interno del Palazzo di Alhambra a Granada, Spagna

L’Alhambra di Granada, in Andalusia, è uno dei patrimoni mondiali dell’UNESCO. È una delle maggiori attrazioni turistiche della Spagna del Sud e contiene incredibili piastrelle moresche che risalgono ai Sultanati di Granada Yusuf I e Mohammed V, che regnarono durante l’epoca musulmana del paese, prima della conquista cristiana nel 1492. I visitatori che lo desiderano, possono soggiornare all’interno del palazzo per immergersi totalmente nella sua atmosfera araba. Il Parador de Granada, infatti, è situato proprio all’interno di questo palazzo fiabesco e vanta camere piastrellate e un design in stile moresco.

azulejos

Il Parador de Granada, l’unico albergo situato all’interno del Palazzo di Alhambra

CHIESA E CONVENTO DI SAN FRANCESCO. SALVADOR, BRASILE

azulejos

L’interno della Chiesa di San Francesco a Salvador, Brasile

azulejos

Gli azulejos del cortile all’interno del convento di San Francesco a Salvador, Brasile

Situata nel pieno centro storico di Salvador de Bahia, in Brasile, questa chiesa risalente al XVI secolo presenta una navata unica completamente ricoperta di pannelli di azulejos che si ispirano a quelli cinesi-olandesi importati da Lisbona. Le bellissime piastrelle bianche e blu coprono la parte inferiore della cappella maggiore e rappresentano scene della vita di San Francesco d’Assisi. Per visitare questo incredibile gioiello storico, soggiornare presso il Villa Bahia a Salvador è la scelta migliore. L’hotel si sviluppa in due antiche case d’epoca portoghese e riprende il carattere coloniale ed elegante del centro storico di Pelourinho.

azulejos

Il Villa Bahia a Pelourinho, Salvador, si trova nella piazza principale del centro storico, di fronte alla Chiesa di San Francesco

LISBONA, PORTOGALLO

azulejos

Palacio Fronteira a Lisbona, Portogallo, vanta splendidi azulejos tra i più belli del mondo

azulejos

Il monastero di Sao Vicente de Fora a Lisbona, Portogallo © Alfredo Henriques

Per un viaggio attraverso alcuni degli azulejos più belli del mondo, non c’è posto migliore di Lisbona. Tantissimi sono infatti gli esempi di quest’arte in città, tra cui il Museo Nazionale degli Azulejos, il Monastero di Sao Vicente de Fora, il Monastero di Alcobaça e il Palazzo Fronteira. Altri esempi di azulejos nelle stazioni della metropolitana, nei parchi e nei conventi minori, fanno di Lisbona una città ricca di tesori per gli appassionati di azulejos. Per soggiornare in città, l’Hotel Heritage Avenida Liberdade è un’ottima scelta. Vincitore del Traveler’s Choice Awards 2016 per il miglior servizio, questo edificio del XVIII secolo, progettato dall’architetto Miguel Cancio Martins, si trova nel cuore del centro storico, con molti dei più begli azulejos raggiungibili a piedi.

azulejos

Una camera dell’hotel Heritage Avenida Liberdade di Lisbona, Portogallo

CHIESA DI SANTA MARIA DI TONANTZINTLA. PUEBLA, MESSICO

azulejos

La meravigliosa facciata della Chiesa di Santa Maria Tonantzintla © Roy Harkow

San Andres Cholula, in Messico si trova questa chiesa unica nel suo genere: un vero e proprio mosaico architettonico di immagini religiose che riflettono influenze azteche e spagnola. Un’altro meraviglioso esempio architettonico in città è poi la chiesa di Nuestra Señora de Guadalupe che custodisce piastrelle del XIX e XX secolo magistralmente decorate. Per soggiornare in città il boutique hotel Casona Maria concilia ottimo servizio e posizione comodissima nel centro città.

azulejos

Una camera al Casona Maria di Puebla, Messico

PLAZA DE ESPANA. SIVIGLIA, SPAGNA

azulejos

Plaza de Espana a Siviglia, Spagna

All’interno del Parco di Maria Luisa a Siviglia, la Plaza de Espana vanta un mezzo miglio di fontane, padiglioni, pareti, stagni e panchine completamente piastrellate con le piastrelle più belle di Siviglia. Progettate da Aníbal González, le nicchie piastrellate che rappresentano le diverse province della Spagna sono un finissimo esempio dell’arte degli azulejos. Per un soggiorno di lusso a Siviglia, l’Hotel Alfonso XIII è la miglior struttura in città. Questo hotel, costruito nel 1928 come alloggio per gli ospiti del re Alfonso XIII, vanta dettagli architettonici che riflettono il patrimonio moresco di Siviglia e dell’Andalusia. Non si può non innamorarsi degli incantevoli interni dell’hotel.

azulejos

Il patio esterno dell’hotel Alfonso XIII a Siviglia, Spagna

Pages: | Multi-Page

Condividi:

Leave a reply