12 MOTIVI PER VISITARE LA SICILIA

4871
0
Condividi:

Terra di sole e di storia millenaria, di vulcani dirompenti e dolci tramonti. Terra di tradizioni autentiche tanto quanto i suoi frutti e le sue ricette, invidiati da tutto il mondo. Quest’estate concedetevi un tuffo in Trinacria, un luogo dove il vento caldo e le giornate interminabili vi faranno sentire sospesi nel tempo. Ecco 12 motivi per visitare la Sicilia.

MANGIARE UN’ARANCINA A PALERMO

Arancine a Palermo - 12 motivi per visitare la Sicilia

Arancine a Palermo – 12 motivi per visitare la Sicilia

Nel capoluogo siciliano questa delizia a base di riso è rigorosamente declinata al femminile. Se a Catania sentirete infatti parlare dell’arancino, a Palermo esiste solo l’arancina, addirittura dichiarata la forma italiana più corretta dall’Accademia della Crusca. Ma quando ci si trova di fronte a questo piatto, del maschile e del femminile poco importa. Addentando una pallina sentirete la copertura croccante lasciare spazio alla sapidità morbida del ripieno. Spinaci, carne, piselli o pistacchi: ad ognuno il suo gusto, dichiarare il migliore sarebbe impensabile.

Se volete provare le arancine in una location storica, vi consigliamo Il Bar Sampaolo. Una vera goduria per il palato.

Bar Sampaolo

Via Sampolo, 242, 90143 Palermo

+39 091 345642

DORMIRE IN UNA CASA DEI PESCATORI A MARZAMEMI

Case dei pescatori a Marzamemi - 12 motivi per visitare la Sicilia

Case dei pescatori a Marzamemi – 12 motivi per visitare la Sicilia

Questo piccolo borgo marinaro è uno dei luoghi in cui ancora si può respirare l’aria della Sicilia del tempo che fu. Costruita intorno ad una baia ricca di fauna marina e non – da qui il nome arabo Marsà al hamen, letteralmente baia delle tortoreMarzamemi ospita le vecchie case dei pescatori che un tempo lavoravano nelle vicine tonnare, ancora visitabili. Molte di esse sono state adibite a bed and breakfast, perfette per quei viaggiatori alla ricerca di un turismo lento, che ancora sa assaporare lidi solitari ma intrisi di storia vecchia e nuova. Un esempio su tutti? La Riserva di Vendicari, oasi faunistica disseminata di reperti archeologici, poco distante da Marzamemi.

SBIZZARRIRSI FRA MODA E NATURA ALLE ISOLE EOLIE

Isole Eolie - 12 motivi per visitare la Sicilia

Isole Eolie – 12 motivi per visitare la Sicilia

Vulcano, Stromboli, Lipari, Salina, Panarea, Alicudi e Flicudi: sono le sette isole che compongono l’arcipelago delle Eolie, a soli 40 minuti di navigazione da Milazzo. Di conformazione prettamente vulcanica, la peculiarità di queste isole è la loro natura profondamente variegata.

Per un’esperienza di Spa all’aria aperta c’è Vulcano, i cui fanghi sulfurei sono un vero toccasana.

A Stromboli fanno da padrone i contrasti di colore: il nero del cono vulcanico contro il blu del mare, il bianco delle case in pietra contro il verde della vegetazione rigogliosa e i toni aranciati vividi degli agrumi.

Alicudi e Filicudi sono le isole più piccole, dalla natura semi-incontaminata, ma non mancano di certo luoghi esclusivi in cui cenare con vista sul Mediterraneo (volete saperne di più? Leggete il nostro articolo sui menu estivi dei luoghi di vacanza italiani).

Lipari è un ricettacolo di bellezze archeologiche, mentre Salina è l’ideale per fare incetta di prodotti locali. Infine c’è Panarea, la più piccola delle Eolie, la cui storia è fortemente legata al jet set e internazionale. Un luogo dove moda e natura si sposano in armonia.

RIEMPIRSI GLI OCCHI CON IL BLU DELLE ISOLE EGADI

Isole Egadi - 12 motivi per visitare la Sicilia

Isole Egadi – 12 motivi per visitare la Sicilia

Quello delle isole Egadi è uno dei mari più spettacolari dell’intero Mediterraneo. Dal verde smeraldo di Levanzo fino all’azzurro cristallino di Favignana, passando per tutte le sfumature di blu di Marettimo e dell’isolotto della Formica, qui troverete mille modi per riempire i vostri album fotografici con i colori dell’acqua più pura. Fra escursioni in barca, gite a dorso di mulo e trekking per arrivare a calette nascoste, alle Egadi non ci si può annoiare. C’è anche pane per i denti degli amanti della storia: una visita ai giardini ipogei di Favignana vi condurrà fra fiori e alberi da frutto piantati all’interno di antiche cave di calcarenite. Uno spettacolo impareggiabile.

ASSISTERE ALL’OPERA AL TEATRO GRECO DI TAORMINA

Teatro greco di Taormina - 12 motivi per visitare la Sicilia

Teatro greco di Taormina – 12 motivi per visitare la Sicilia

Arroccata sul Monte Tauro, Taormina domina incontrastata sul panorama della costa siciliana orientale. Oltre alla vista mozzafiato sulle baie sottostanti, il fiore all’occhiello della città è il suo teatro greco. Risalente circa al III secolo a.C., questo luogo ospita da più di due millenni il mondo dell’intrattenimento e dell’arte. Tutt’oggi è utilizzato per rappresentazioni di portata internazionale, dai concerti rock alle opere classiche.

PERDERSI NEI VICOLI DI ERICE

Erice - 12 motivi per visitare la Sicilia

Erice – 12 motivi per visitare la Sicilia

Un borgo arroccato su di un monte che pare uscito direttamente dai libri di storia. Erice, la cittadina di origini fenice, sorge sull’omonimo monte vicino a Trapani, e regala uno spaccato sia sulla Sicilia dei primordi che su quella medievale. I vicoli del centro storico si dipanano tortuosi fra alte mura e giardini appena intravisti, aprendosi talvolta sulla vallata circostante, fino al mare.

Il punto panoramico più suggestivo è sicuramente il Castello di Venere, dea protettrice dei naviganti, alla quale la città è da sempre dedicata.

MERAVIGLIARSI DI FRONTE ALL’ARCHITETTURA DI NOTO

Noto - 12 motivi per visitare la Sicilia

Noto – 12 motivi per visitare la Sicilia

Anche detta Capitale del Barocco, Noto racchiude in sé alcuni dei più grandi capolavori architettonici della Sicilia. Distrutta da un terremoto nel 1693, fu ricostruita ad arte dai più importanti professionisti dell’epoca, scolpita nella pietra calcarea che oggi riflette i colori del tramonto. Porta Reale, Santa Caterina, la Cattedrale di San Nicolò, il Teatro Vittorio Emanuele…sono solo alcune delle opere davanti alle quali rimanere di stucco, con i loro decori opulenti che mai del tutto saziano lo sguardo.

VISITARE ORTIGIA DOPO IL TRAMONTO

Non tutti sanno che l’isola di Ortigia costituisce la parte più antica di Siracusa, ad essa collegata tramite il ponte Umbertino. Questo lembo di terra è talmente ricco di storia che da qualche anno si è provveduto a renderlo quasi esclusivamente pedonabile nelle ore notturne. Costeggiare a piedi la fonte Aretusa, percorrere via Cavour con i negozi ancora aperti, arrivare fino alla punta e fermarsi ad ammirare il Castello di Federico II di Svezia che domina il mare: tutto questo e molto altro lo potrete fare mentre il sole cala e i colori si fanno tenui. Sarà come attraversare un microcosmo che condensa una grande civiltà.

FARE TREKKING SULL’ETNA

Etna - 12 motivi per visitare la Sicilia

Etna – 12 motivi per visitare la Sicilia

Con i suoi 3,329 metri, l’Etna è il vulcano attivo più alto d’Europa. Le sue frequenti eruzioni laviche lo rendono uno spettacolo maestoso quanto inquietante, ma non per questo non ammirabile da vicino. In estate è possibile scalare (quasi del tutto) la vetta per ammirare i crateri sommitali, o addirittura sorvolare le gigantesche bocche in elicottero. Se invece capitate in inverno, lo spettacolo del fuoco si mischia a quello del ghiaccio, e ne potrete godere sciando lungo le pendici di questo gigante.

MANGIARE UNA BRIOCHE COL GELATO A SAN LEONE

Brioche con gelato - 12 motivi per visitare la Sicilia

Brioche con gelato – 12 motivi per visitare la Sicilia

Dimenticate i classici cornetti striminziti da colazione del nord: in Sicilia la brioche è grande, rotonda e si mangia col gelato. Lo sanno bene alla gelateria Le Cuspidi di San Leone, luogo di aggregazione giovanile vicino ad Agrigento, dove del riempire col gelato artigianale i lieviti col tuppo (letteralmente, il copricapo) hanno fatto un’arte. Un grande classico? La versione col freschissimo e super-locale gelato al limone.

Le Cuspidi

Viali dei Giardini, 6, San Leone (AG)

 +39 0922 411556

FOTOGRAFARE L’ARCO DELL’ELEFANTE A PANTELLERIA

Arco dell'Elefante, Pantelleria - 12 motivi per visitare la Sicilia

Arco dell’Elefante, Pantelleria – 12 motivi per visitare la Sicilia

Dopo la scomparsa della finestra azzurra di Gozo, l’Arco dell’Elefante rimane uno degli archi naturali più famosi del mondo a resistere ancora in piedi. Il nome deriva dalla sua forma, inequivocabilmente simile alla proboscide di un elefante, ed affascina da secoli i visitatori da tutto il mondo.

Pantelleria non è comunque priva di altre meraviglie naturali, fra le quali si annoverano il Lago Specchio di Venere, la Caletta delle Ondine e la Balata dei Turchi.

COMPRARE LE CERAMICHE A CALTAGIRONE

Ceramiche di Caltagirone - 12 motivi per visitare la Sicilia

Ceramiche di Caltagirone – 12 motivi per visitare la Sicilia

Se siete alla ricerca del souvenir autentico da riportare dal vostro itinerario in Sicilia, Caltagirone è la meta per voi. Le ceramiche di altissima qualità, ricavate dall’argilla locale, soddisfano qualsiasi gusto. Dall’ampolla recipiente coi volti profilati ai piatti iper colorati; dai grandi vasi d’arredo alle statuine del presepe. Piccoli e grandi oggetti per rendere la vostra casa vicina a questa terra dalle mille sfumature.

COME RAGGIUNGERE LA SICILIA

NAVE. I principali porti siciliani sono situati a Palermo, Messina, Catania e Termini Imerese; sono collegati da un vasto servizio di traghetti per la Sicilia a porti sulla terraferma come Napoli, Civitavecchia, Salerno, Livorno e Genova.

Condividi: