10 MOSTRE ALTERNATIVE DELLA STAGIONE

6645
0
Condividi:

Oltre il concetto di arte, passando attraverso moda, gioielleria, fotografia, design, artigianato: ecco le 10 mostre alternative della stagione in Italia. Perché la creatività non deve avere confini.

151112_wkv_reus_0123hires 

MAGALI REUS – fino al 12 Giugno

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo – via Modane, 16 Torino. +39 0113797600

Mostre alternative: Magali Reus

Mostre alternative: Magali Reus

La prima mostra personale di Magali Reus, creativa olandese che presenta uno studio degli oggetti della sfera domestica, spesso inosservati, da lei invece analizzati sotto l’aspetto funzionale ed industriale. I progetti di precisione sono poi realizzati dall’artista stessa sino al più piccolo dettaglio meccanico.

Sigmar Polke – fino al 6 Novembre

Palazzo Grassi Spa – San Samuele, 3231 Venezia

Mostre alternative: Sigmar Polke

Mostre alternative: Sigmar Polke

Celebrazione dell’anniversario dei 30 anni del Leone d’Oro dell’artista per la sua esposizione alla Biennale del 1986. Sigmar Polke sperimenta tra figurativo ed astratto, passando da riferimenti storici a inquietudini politiche attraverso 90 opere su tela.

HERB RITTS – fino al 5 Giugno

Palazzo della Ragione – Piazza dei Mercanti, Milano

Mostre alternative: Herb Ritts

Mostre alternative: Herb Ritts

Una vera e propria retrospettiva sullo star system Hollywoodiano. Herb Ritts, famoso interprete della fotografia internazionale, si è sempre occupato di campagne pubblicitarie di famose case di moda ed è stato artefice di ritratti di celeberrimi artisti. Secondo lui, attraverso un ritratto si percepiscono le persone nella loro reale natura.

HELMUT NEWTON – fino al 7 di Agosto

Casa dei Tre Oci – Island of Giudecca, Fondamenta Zitelle, Venezia. +39041 24 12 332

Mostre alternative: Helmut Newton

Mostre alternative: Helmut Newton

Una ricerca di stile e provocazione intitolata “White Women / Sleepless Nights / Big Nudes”, dal nome dei libri da cui le fotografie sono estrapolate. Helmut Newton fa da pioniere sul nudo femminile all’interno delle fotografie di moda, sdoganando il genere per gli artisti futuri.

BERLUTI Manifacture – dal 20 al 22 Maggio

Via Tomaso Baldassari, 7 Gaibanella, Ferrara

Mostre alternative: Berluti

Mostre alternative: Berluti

Casa calzaturiera tradizionale, nata in Francia e arrivata oggi alla 4a generazione, Berluti conserva la sua originalità e capacità di realizzare tutti i tipi di calzature principalmente a livello manuale. L’atelier, racchiuso in un monolite di legno e vetro, mette in mostra il suo savoir-faire nei reparti di montaggio, assemblaggio e finitura alla presenza dei suoi artigiani.

EMILIO PUCCI – dal 20 al 22 Maggio

Villa Granaiolo – Via Vittorio Niccoli 394 Castelfiorentino, Firenze. +39 055 26 18 41

Mostre alternative: Emilio Pucci

Mostre alternative: Emilio Pucci

La rinascimentale villa dei marchesi Pucci è sede di un archivio di pezzi unici della maison di moda, e centro di formazione per giovani talenti della moda e del design. L’esposizione punta su progetti legati allo stile del marchio e alla scoperta della creatività della casa di moda, definita come “prince of prints”, Principe delle stampe.

BULGARI – dal 20 al 22 Maggio

Via dei Condotti, 10 Roma

Mostre alternative: Bulgari

Mostre alternative: Bulgari

Il negozio storico di Bulgari, nel pieno centro della capitale, ospita una selezione di capolavori di alta gioielleria e permette l’incontro con i designer. Affiancato allo spazio espositivo DOMVS, al laboratorio di orologeria e alla strepitosa collezione Elizabeth Taylor, lo showroom prometter un viaggio a ritroso nel tempo e nello stile.

Emilio Pucci, Bulgari and Berluti sono parte di Les Journées Particulières di LVMH. Scoprite di più su questi ed altri tesori qui.

NEW CRAFT – fino al 12 Settembre

La Fabbrica del Vapore – Via Giulio Procaccini, 4 Milano. 02 8844 0785

Mostre alternative: New Craft

Mostre alternative: New Craft

Incontro tra arte e sapere della tradizione direttamente dalle mani di giovani di tutto il mondo, i quali si destreggiano fra installazioni, progetti a scopo socioculturale e manifatture di tanti settori: acciaio, legno, gioielli, biciclette…Per concludere con un laboratorio che dà vita a pezzi straordinari.

1984. EVOLUZIONE E RIGENERAZIONE DEL WRITING – dal 24 Giugno al 18 Settembre

Galleria Civica, Palazzina dei Giardini – Corso Camillo Benso Conte di Cavour, 2 Modena

Mostre alternative: 1984

Mostre alternative: 1984

Una mostra sull’evoluzione del fenomeno della Street Art, che parte esaminando alcuni pezzi di famosi writer, nella solida tradizione della città e nei suoi grandi archivi di foto e video sul tema. Il focus è sullo studio dei linguaggi e dei codici evoluti nel tempo, tra lavori commissionati e non.

BARBIE THE ICON – dal 18 Maggio al 2 Ottobre

Palazzo Albergati, Via Saragozza, 28 – Bologna

Mostre alternative: Barbie the Icon

Mostre alternative: Barbie the Icon

La celebrazione di una bambola senza età, che ha accompagnato l’infanzia di generazioni, è finalmente sbarcata a Bologna. La mostra racconta una Barbie che si trasforma esteticamente e culturalmente nella storia e nei diversi Paesi, diventando un simbolo mondiale e un’icona di riferimento per ogni tipo di bambina.

Condividi: