10 LOCALITÀ TERMALI ITALIANE DA SCOPRIRE

6024
0
Condividi:

La sveglia che suona, il capo che si lamenta, il traffico cittadino…A volte tutto quello di cui abbiamo bisogno è mettere in pausa tutto e concedersi un intervallo di assoluto relax. Ecco allora una selezione di località termali italiane più o meno conosciute, dove potersi lasciar coccolare in ogni momento dell’anno e, perché no, visitare nei dintorni altrettanti luoghi incantati e assaggiare specialità locali.

openingTerme di Sirmione – Brescia

Località termali italiane: Sirmione

Località termali italiane: Sirmione

La località turistica di Sirmione si trova su una penisola estesa verso il Lago di Garda. Le sue acque termali nascono dal bacino del Monte Baldo a 2100 metri sotto terra, arricchendosi così di minerali; sono infatti sulfuree e salsobromoiodiche, usate per massaggi, fanghi e bagni. Da visitare nella cittadina la Rocca Scaligera del ‘300 e le Grotte di Catullo.

Terme di Saturnia – Grosseto

Località termali italiane: Saturnia - Cascate del Mulino

Località termali italiane: Saturnia

Nel bel mezzo della campagna maremmana sgorgano le acque minerali naturali di Saturnia, originate da un vecchio cratere vulcanico. Percorsi e cascate si snodano ai piedi di un antico borgo, un luogo quasi magico le cui acque sono indicate per patologie dermatologiche, otorinolaringoiatriche e vascolari. Nelle vicinanze si trovano reperti archeologici etruschi e romani, borghi per esperienze culturali e culinarie e, non molto distante, la costa dell’Argentario.

Terme Sibarite – Cosenza

terme sibarite_cosenza

Località termali italiane: Terme Sibarite

Le terme Sibarite si trovano a Cassano dello Jonio, nei pressi di un parco archeologico e delle famosa colonia greca di Sibari; la composizione di queste acque di tipo sulfureo, alcalino e bicarbonato permette pratiche di idroterapia, inalazioni e bagni di fanghi organici. Da non dimenticare poi le splendide acque cristalline del litorale calabro.

Terme di Saint Vincent – Aosta

saintvincent_aosta

Località termali italiane: Saint Vincent

La scoperta delle proprietà benefiche delle acque di Saint Vincent risale al 1700 ed è attribuita all’Abate Giovanni Battista Perret. Sono particolarmente indicate come tonico generale, per malattie al fegato, all’apparato digerente e al sistema respiratorio. Le terme si trovano in una elegante cittadina nel cuore della Valle d’Aosta, circondata da straordinari borghi, villaggi montani e già conosciuta per gli sport invernali.

Terme di Popoli – Pescara  

sorgentipescara

Località termali italiane: Popoli

Popoli è un borgo medioevale dell’entroterra abruzzese circondato da risorse naturali e monumenti storici. Le acque delle sue terme derivano da sorgenti sulfuree che curano principalmente l’apparato respiratorio e vascolare.

Terme di Grado – Gorizia

parco termale acquatico

Località termali italiane: Grado

Quelle di Grado sono terme marine che sfruttano la particolare salinità a scopo terapeutico grazie alle correnti provenienti dalla vicina laguna. Qui viene praticata la talassoterapia e curati reumatismi, nevrosi ed insonnie, mentre nei mesi estivi si effettuano anche trattamenti di sabbiatura. Molto interessante da visitare è proprio la laguna, insieme al centro storico e il sito archeologico di Aquileia.

Levico Terme – Trento 

levicoterme_trento

Località termali italiane: Levico Terme

Tra itinerari naturalistici e culturali della Valsugana, il parco delle terme di Levico ospita molte specie esotiche e locali di flora e fauna. Le sue acque sono utilizzate in molte condizioni di debilitazione per i preziosi oligoelementi contenuti nella composizione arsenicale e ferruginosa; vengono poi praticati trattamenti di fangoterapia, inalazioni, massoterapia. Nella zona ci si può dedicare a molti sport tra cui canoa, pesca e sci in inverno.

Terme di Fiuggi – Frosinone

fiuggi_frosinone

Località termali italiane: Fiuggi

Nel cuore del Lazio sorge Fiuggi, cittadina di origine medioevale precedentemente nominata Anticoli. Le sue fonti sono costituite da due sorgenti: la Fonte Bonifacio VIII  e la Fonte Anticolana, utilizzate per le cure alle vie respiratorie ed urinarie grazie alle acque fortemente oligominerali. Il luogo è circondato da boschi ed altre località di rilevanza storica da visitare, come Cassino ed Anagni.

Terme di Telese – Benevento

Telese

Località termali italiane: Telese

Tra castelli ed abbazie, vicine alla Reggia di Caserta si trovano le terme di Telese, luogo che ha mantenuto molti aspetti originali del periodo romano. Le fonti ipotermiche sono ottime per riabilitazioni motorie e respiratorie con acqua sulfurea, carbonica e magnesiaca.

Acqui Terme  – Alessandria

aqui terme_alessandria

Località termali italiane: Aqui Terme

Divenuta meta turistica per il paesaggio ed il benessere, la città di Aqui Terme nella valle Bormida è di origini antiche, testimoniate da resti ancora visibili. Caratterizzata da più fonti a diverse temperature, la composizione delle sue acque è sulfureo-salso-bromo-iodica per un benessere generale, con l’aggiunta di trattamenti estetici ed anti stress.

Condividi:

Leave a reply